artworks 000169351779 otiypr t500x500

Emmanuel Trifilio (N.d.E.: 1) al Bandoneon 

Tango 

 

 Home di Emmanuel Trifilio https://www.trifiliotangomusic.com/ 

Clip - Domingos en Buenos Aires ( Emmanuel Trifilio) Bandoneón

Clip - Otros Aires - Allerdings (live) (Emmanuel Trifilio al Bandoneon)

Clip - Beatbox Remix Ep. 19: Emmanuel Trifilio on Bandoneón

 

Clip - El Fotógrafo (Emmanuel Trifilio) Bandoneón

Clip - Trotamundos (Emmanuel Trifilio) Bandoneón

 

Clip - Beethoven on bandoneón

Clip - Trifilio Tango Trio Original: Album Release Concert. Glen Echo Park (E. Trifilio).

 

Clip - Excerpt from Emmanuel Trifilio's Ni Pelota

(...).

Nota

1Biografia di Emmanuel Trifilio

Bandoneonista internazionale e prolifico compositore di tango, l'argentino Emmanuel Trifilio porta una nuova prospettiva al suono tradizionale del tango, sia nell'esecuzione che nella composizione. Ora con sede a Washington, D.C., la carriera di Trifilio è iniziata come bandoneon solista in famosi locali come il Cafe Tortoni a Buenos Aires. Dopo essersi affermato come un artista celebrato in Argentina, è stato invitato a unirsi all'orchestra di tango Los Inmigrantes, che poco dopo ha vinto il concorso annuale per Los Inmigrantes Tango Orchestra di Buenos Aires. La carriera di Trifilio si è espansa in tutto il Sud America quando è stata invitato in tournée in Cile con il Maestro Tato Finocci.

Trifilio si è poi recato in Europa per gli spettacoli prenotati; dopo lunghe residenze in Italia, Svezia, Danimarca e Finlandia, si è stabilito negli Stati Uniti. Da allora è apparso, come solista, sui palchi principali della Carnegie Hall, del Kennedy Center e del Lincoln Center con piccole e grandi ensemble tra cui la Choral Arts Society di Washington e la National Philharmonic Orchestra. Trifilio è stato anche rappresentato dalla Lancaster Symphony Orchestra, dalla Pan American Symphony Orchestra, dall'Endless Mountains Music Festival Orchestra e dalla Florida International University Orchestra and Chorus. Apparirà con la South Carolina Philharmonic nel 2017, eseguendo il Concerto per Bandoneon di Astor Piazzolla.

Trifilio si esibisce regolarmente con il gruppo da camera QuinTango e ha collaborato come arrangiatore e bandoneonista al loro album del 2014 Tango Lovers. Può essere ascoltato con lo stimato violoncellista Gautier Capuçon nella colonna sonora del cortometraggio Le Petit Nuage. È stato in tournée a New Orleans e al Lincoln Center con la Octavio Brunetti Tango Orchestra, ha viaggiato con la band di fama internazionale Otros Aires come bandoneonista solista nel loro tour negli Stati Uniti del 2014 e si è esibito con Alejandro Ziegler Quartet nel loro tour negli Stati Uniti-Canada del 2016.

Oltre ad esibirsi da solista e arrangiare, Trifilio compone e presenta tanghi originali con vari ensemble in tutta la costa orientale. La prima mondiale della sua Tango Suite n. 1: Cinque movimenti per Bandoneon, Violoncello e Chitarra, è stata presentata all'Ambasciata Argentina come parte del Festival di Tango 2015 della Pan American Symphony Orchestra. Membro fondatore del New York Tango 6, un sestetto di tango tradizionale dedicato alla prima esecuzione in nuove opere di tango, Trifilio ha eseguito le prime mondiali con molti dei suoi lavori al concerto di debutto del gruppo. Attualmente sta componendo nuove opere per il venerato bandoneonista Daniel Binelli.

Fondato nel 2015, il suo Trifilio Tango Trio presenta programmi virtuosistici di tutta la nuova e originale musica di tango di Trifilio. Bandoneon, violoncello e chitarra, TTT ha registrato due album dei tanghi originali di Trifilio e ha effettuato tournée internazionali. "Milonga de la Ausencia", dal loro primo album, Original, ed è presente nel cortometraggio "Vuelve con nosotros" che è stato nominato per la migliore colonna sonora originale al MOFF Film Festival di Milano, 2016. Le apparizioni prenotate di TTT per il 2017-2018 includono DC, New York, San Francisco, Richmond, L'Avana, Miami, Houston, Denver e Buenos Aires.

Fonte  https://www.trifiliotangomusic.com/biography

Traduzione in italiano e ricerche alla cura di Lorella Binaghi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Aggiungi commento