Vishnu mudra

Vishnu mudra, è uno tra i mudra nasali

YOGA MUDRA

Ricerche e traduzioni in italiano alla cura di Lorella Binaghi. Scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Definizione: cosa significa Nasagra Mudra?

Vishnu mudra o Nasagra mudra (gesto portato al naso) è una posizione yogica della mano utilizzata nel pranayama (esercizio di respirazione) (*) perché fa uso del respiro a narica alternata. La tecnica respiratoria a narice alternata è chiamata Nadi shodhana o Anuloma viloma, o Nadi shuddi.
 
Nota dell'editrice Lorella Binaghi - Nel Volume IV: "Guarigione esoterica", del Trattato dei Sette Raggi si sottolinea che la forzatura del respiro è sempre sconsigliata. In ogni caso, nella medicina naturale sono contemplati i benefici effetti della respirazione a narice alternata e questa tecnica si può usare quindi in reale caso di necessità.
 

respirazione a narici alternate

 
BENEFICI
 
Vishnu mudra è un rinforzante del cuore, cervello e polmoni. Tra l'altro:
- Disintossica il corpo 
- Riduce lo stress e l'ansia 
- Calma il sistema nervoso 
- Bilancia l'attività ormonale 
- Supporta l'attività dei canali respiratori 
- Incoraggia la chiarezza mentale e la concentrazione 
- Infonde ossigeno al corpo 
- Porta l'equilibrio agli emisferi destro e sinistro del cervello. 
 

TECNICA

Vishnu mudra: <<Questa posizione della mano viene utilizzata per la respirazione a narice alternata. Usa sempre la mano destra e posiziona l'indice e il medio al centro delle sopracciglia lasciando il pollice a disposizione per chiudere la narice destra e, l'anulare per chiudere la narice sinistra. Una volta appresa la pratica, la consapevolezza è focalizzata al centro della testa all'Agni (Ajna) Chakra. Il centro delle sopracciglia che è il punto innescato da questo chakra. 

La respirazione a narice alternata (Nadi Shodana Pranayama) inizia inspirando attraverso la narice sinistra (chiudendo con il pollicela destra) e poi espirando attraverso la narice destra aprendola e, chiudendo la sinistra con l'anulare). La successiva inspirazione entra dalla narice destra e poi l'espirazione esce dalla narice sinistra e questo completa un ciclo della pratica. Sembra più complicato di quanto non sia in realtà (*).
 
Puoi esercitarti a casa se ti è stata insegnata la pratica in una delle mie lezioni, altrimenti ti suggerisco di venire al mio seminario di Pranayama il 20 giugno in modo da essere supervisionato all'inizio e non sbagliare inizio.
 
È essenziale con tutte le pratiche di Pranayama sedersi in posizione eretta con la colonna vertebrale in linea retta, questo ti aiuterà a respirare correttamente usando i muscoli corretti. Usa una sedia se ti accorgi che stai cedendo o che la tua attenzione è attirata da articolazioni o muscoli che al momento non possono supportarti.
 
Ci sono molti vantaggi nel praticare il Nadi Shodana: dalla pratica del pugno noterai che entrambe le narici funzionano efficacemente anche se all'inizio una era un po' ristretta (questo è normale). Migliorare il flusso del respiro significa un maggiore apporto di ossigeno al corpo e al cervello. La pratica aiuta a indurre tranquillità e chiarezza nella mente ed è ottima per la concentrazione.>>

 

Approfondimenti 

<<Grazie a questo Pranayama è possibile alimentare uno specifico emisfero del cervello, andando così a stimolare le sue funzionalità. Il cervello è diviso in due emisferi, quello destro e quello sinistro, secondo lo Yoga questi emisferi vengono alimentati da una narice e da un canale energetico

L’emisfero destro è nutrito dalla narice sinistra, attraverso un canale energetico che si chiama Ida Nadi o Chandra Nadi (Chandra= Luna).

L’emisfero sinistro è nutrito dalla narice destra e dal canale energetico che si chiama  Pingala Nadi o Surya Nadi (Surya = Sole)-

Anche se noi non ci accorgiamo, la nostra respirazione normale è già a narici alternate, istintivamente, ogni due o tre ore, invertiamo la respirazione fra una narice e l’altra e solo per brevissimi periodi durante la giornata respiriamo con entrambe le narici. Avere un corretto respiro, aiuta ad avere un buon funzionamento fisico e mentale di tutto il corpo.

Secondo lo Yoga, la respirazione a narici alternate permette di eliminare i ristagni di energia nel corpo e di equilibrare i due canali energetici: Ida e Pingala. In questo modo il canale energetico più importante, Sumshumna Nadi, che scorre lungo la colonna vertebrale, è sgombrato.>>.

https://www.viaggioyoga.it/anuloma-viloma/ 

Nota * -  

Clip - नासाग्र मुद्रा: हृदय, मस्तिष्क व फेफड़ों की मज़बूती, Mudra: Strengthen the heart, brain and lungs 

 

 

 

 

Aggiungi commento