lotte reiniger 1254236786 crop 550x406

Lotte Reiniger, regista. Film di animazione, Germania, 1910 - 1970. (1)

 

 

Lotte Reiniger

Lotte Reiniger (Berlino, 2 giugno 1899 – 19 giugno 1981), disegnatrice, regista l'utrice di film in animazione a cartoni animati produsse di quaranta dal 1910 al 1970 in Germania.

Sua la prima fiaba animata di Cenerentola nel 1922...

 
 
 
Clip - Lotte Reiniger: Cenerentola (1922)
 

Le rivoluzionarie animazioni delle silhouette di Lotte Reiniger: Cenerentola, Hansel e Gretel e altri film di animazione

 
Non si può parlare dell'origine del moderno film d'animazione senza citare l'opera di Lotte Reiniger (Berlino, 2 giugno 1899 – 19 giugno 1981), la creatrice tedesca di una quarantina di film d'animazione tra gli anni '10 e gli anni '70. E difficilmente si può parlare del lavoro della Reiniger senza indicare l'incantevole arte del teatro delle ombre, che per lo più è associato alle culture tradizionali dell'Indonesia, ma che ha anche ispirato per le sue innovazioni in animazione all'inizio del XX secolo.
 
I creatori dei film d'animazione ad alto budget di oggi conoscono perfettamente il valore duraturo delle fiabe, e quindi continuano ad adattare il loro materiale di base su una storia, sovrapponendovi sia gli ultimi effetti visivi che le gag sorridenti con riferimenti aggiornati ordinati per mantenere alto l'ovvio valore dell'intrattenimento. Ma il teatro delle ombre con le marionette indonesiano ha fatto la stessa cosa per secoli e secoli, trasformando antichi racconti popolari in intrattenimento musicale serale (anche se spesso di lunga durata) per un pubblico, un'era dopo l'altra. E la Reiniger, ai suoi tempi, ha fatto rivivere le più antiche storie europee con una tecnologia un tempo sorprendente e cinematicamente all'avanguardia quanto la CGI più avanzata di oggi.
 
Puoi vedere l'adattamento di Cenerentola del 1922 della Reiniger. "Nessun altro ha definito una forma di animazione in modo così autorevole come lei", scrive Dan North di Spectacular Attractions "e la sezione di apertura, dove le forbici fanno i primi tagli nel personaggio principale, evocandoli con semplici materie prime, mostrando i mezzi con cui la storia è fabbricata e per contraddistinguerla come un prodotto del suo lavoro". Il lavoro successivo, Hansel e Gretel del 1955 è un esempio della sua tecnica ulteriormente sviluppata, e indicata in Däumelinchen dello stesso anno, nota anche come Thumbelina.
Per avere un'idea più chiara di cosa sia stato esattamente contenuto in questi cortometraggi (o in Le Avventure del Principe Achmed del 1926, il suo unico lungometraggio e primo lungometraggio completamente animato nella storia del cinema), guarda il documentario di diciassette minuti “The Art di Lotte Reiniger”. "Nessun altro ha assunto una specifica tecnica di animazione e rendendola così tutta personale", scrive Philip Kemp del British Film Institute, "ad oggi non ha rivali, e per tutti gli scopi pratici, la storia dell'animazione di silhouette inizia e finisce con Reiniger”- per il modo in cui lei ha animato i suoi materiali. 
  
Questo può sembrare strano, soprattutto se confrontato con le stravaganze Disney e Pixar nei cinema di oggi, ma tutte le forme di intrattenimento attingono, dal pozzo comune delle fiabe.
 
Approfondimenti
 

Clip - Lotte Reiniger - History of Silent Film #4 (English text, Spanish subtitles)

 

Clip - Lotte Reiniger, documentary 

----------------------------------
Nota
1 - Un'immagine dal film La Bella Addormentata dei fratelli Grimm. Fiaba che prende vita in una complessa animazione di silhouette. 
Animazione e artisti Immagine in movimento 1954 10 min 
Direttore: Lotte Reiniger 
(...).
 

Aggiungi commento