BUCKY DOME NYCBuckminster Fuller nel 1954 lanciò l'idea di coprire New York City con una vasta cupola geodetica intrattenente gli abitanti come in una sorta di voliera.

Nikola Tesla assai prima concepì delle cupole elettroniche per sovrastare città, laboratori o aree industriali e in grado di rilevare eventuali intrusi ma i suoi progetti furono realizzati per la prima volta sulla città Atlanta soltanto il 12 novembre 1986.

Nel 1940 una sezione speciale della Difesa aeronautica militare tedesca possedeva già sonde aeree sferiche telecomandate avvolte in campi elettronici in grado di far esplodere oggetti in intrusione se appena sfiorate. Dalle foto e ritagli di giornali in cronaca dell'epoca sono descritte sfere aeree in diversi modelli chiamate giornalisticamente "Foo Fighters" (1).

sfere aeree

Qualcosa di simile alle descrizioni di "Foo Fighters" che furono fotografati dagli aviatori alleati (di Lega delle Nazioni) in diversi cieli dal 1939 in poi, si può stimare su una clip più recente che potrebbe esser stata realizzata agli inizi degli anni ottanta (...), dal colore risultato della registrazione tendente all'azzurro e di seguito riportata.

Clip - OVNIS sobre una planta nuclear

Le riprese su sfere aeree sorvolanti un territorio mostrano le loro ombre proiettate al suolo. Gli oggetti aerei globulari osservabili sono come quelli descritti in cronache di giornali degli anni quaranta e chiamati "Foo fighters" (fuochi combattenti). I Foo Fighters erano circondati da un campo elettromagnetico (elettronico) e molto spesso si mimetizzavano in una luce molto intensa.

Creazione di schermi elettromagnetici

http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/creazione-di-schermi-elettromagnetici.html

Dal 1983 anche la Nato può sfoggiare cupole o capsule sferiche (due cupole unite alla loro base) per proteggere i propri mezzi militari. La stessa società non sembra però ancora in grado di usare come caccia i propri droni aerei telecomandati ed elettronicamente schermati  http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/drone-volante-sul-porto-di-rimini.html

Clip - CLIP - Cupole elettroniche create impenetrabili.

Cupole elettro magnetiche

http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/cupole-elettro-magnetiche-di-nikola-tesla-sopra-le-citta.html

 

Nota

1

o7mJtTZ<<I rapporti di luci misteriose nel cielo notturno sopra la Germania è diventato frequente. Nella zona tra Hagenau in Alsazia-Lorena e Neustadt in Weinstrasse nella valle del Reno, ci sono state segnalazioni di grandi sfere che volavano rapidamente attraverso il cielo molestato dagli aerei degli Alleati e i cui piloti americani affermavano che i tedeschi avevano creato un'arma segreta".

<<"Fuckin Foo Fighters" così chiamati nel mese di dicembre 1944, in un comunicato del corrispondente per Associated Press di Parigi, Bob Wilson, che fu inviato al 415o in una base fuori Dijon, in Francia per indagare questa storia. Da quel momento il termine fu ripulito in "Foo Fighters". Il comandante dell'unità, il capitano Harold Augsperger decise anche di abbreviare il termine in Foo Fighters entro i dati storici dell'unità.

Anche se gli iniziali "Foo Fighters" segnalati furono in seguito descritti come un tipo di UFO, gli stessi oggetti furono nominati in quel tale modo dal 415th Night Fighter Squadron, il termine è stato anche comunemente usato per indicare qualsiasi avvistamento non identificabile di quel periodo. I fatti registrati sulle sfere volanti furono riportati soltanto dal 1944 e allora i testimoni spesso davano per scontato "che i Foo Fighters fossero armi segrete impiegate dal nemico".

<<I primi avvistamenti documentati avvennero nel novembre 1944, quando i piloti che sorvolavano la Germania di notte riferirono di aver visto in rapido movimento oggetti rotondi incandescenti dietro i loro aerei. Gli oggetti sono stati variamente descritti come di fuoco, e incandescente rosso, bianco o arancione. Alcuni piloti li hanno descritti come somiglianti alle luci dell'albero di Natale e che sembravano giocare con gli aerei, per poi semplicemente sparire. I piloti e l'equipaggio hanno inoltre riferito che gli oggetti volavano in formazione con i loro aerei e si comportavano come se sotto controllo intelligente, ma mai furono rilevati comportamenti ostili da parte di quelle sonde. Tuttavia, quegli oggetti non potevano essere portati fuori manovra o abbattuti. Il fenomeno era così diffuso che le luci guadagnarono un nome nel teatro europeo delle operazioni ed erano spesso chiamate "Kraut fireballs", ma per la maggior parte nominate "Foo-Fighters". I militari hanno preso gli avvistamenti sul serio, sospettando che le apparizioni misteriose potevano essere armi segrete tedesche.>>.

Il 13 dicembre 1944, il Supreme Headquarters Allied Expeditionary Force (Quartier generale Supremo delle Forze di Spedizione Alleate, abbreviato SHAEF) a Parigi ha emesso un comunicato stampa, poi riportato dal New York Times il giorno dopo, che descrive ufficialmente il fenomeno come una "nuova arma tedesca". Lo sfondo delle cronache, utilizzavano il termine "Foo Fighters", apparso sul New York Herald Tribune e il britannico Daily Telegraph.
Il 15 gennaio 1945 l'edizione del quotidiano Il Tempo ha realizzato una storia dal titolo "Foo-Fighter", in cui riferiva che le "palle di fuoco" avevano seguito combattenti USAAF di notte per più di un mese, e che i piloti le avevano chiamate "Foo Fighters". Secondo Il Tempo, le descrizioni dei fenomeni variavano, ma i piloti hanno convenuto che le luci misteriose seguissero da vicino i loro aerei ad alta velocità.

The Argus 3 jan 1945 p1

http://magoniadownunder.blogspot.it/

Fine della prima parte.