Indice articoli

 

tumblr_ky1zwucy8c1qakfx7.jpgAggiornamenti: lunedì 17 novembre 2014, 01:10. Martedì 18 novembre 2014, 03:24.

I VIAGGI PSICHICI E FISICI NEL TEMPO - IL CONTROLLO ARTIFICIALE SULLA MENTE UMANA

Aggiornamenti: 6 luglio 2014, ore 14:49. Sabato 20 giugno 2015.

Nel 1930 per contrastare una nuova tecnologia in Germania il Project Rainbow fu intrapreso e realizzato nel corso del tempo da scienziati operativi presso la Marina negli Stati Uniti ed ancora esecutivo su commissione del Vaticano.

La riproduzione di questo testo può essere effettuata soltanto per approvazione scritta e rilasciata dall'editrice Lorella Binaghi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Tutti i diritti sono riservati a cieliparalleli.com.

Germania in possesso di tecnologia con motori ad implosione e senza carburante nel 1940 aveva trasceso il monopolio esclusivo della società e Legge mercantile pontificia. Non vi sarebbe più stato alcun problema energetico per esistere e in pratica nessuno avrebbe più guadagnato e speculato vendendo idro-carburi, per tale ragione il Vaticano investì e investe molte energie e denaro per tentare di punire Germania sovvenzionando alla Marina in USA i sistemi per tenere nascosto il più possibile quei progressi tecnologici tedeschi all'opinione pubblica. Le tecnologie e i sistemi stabilizzanti delle navi volanti prussiane non sono ancora stati raggiunti dagli scienziati della Marina e nonostante la leggenda disinformante diffusa dalla CIA sull'"Operation Paperclip", (...).

I tentativi della Marina in USA per raggiungere avanzamenti scientifici o qualche vantaggio sulle tecnologie tedesche sono riportati di seguito con alcune dichiarazioni di operatori implicati più o meno volontariamente in test scientifici che la Marina compì tra il 1943 e il 1983.

Secondo le mie stime dal 1943 soltanto i trattati per rimpicciolire i computer furono acquisiti dalla Marina in USA con dei viaggi che la stessa compì nel futuro e ritorno al punto zero (di partenza) grazie alle tecnologie di Nikola Tesla ancora operativo a quel tempo. E in aeronautica non vi sono stati eclatanti avanzamenti d'allora. Più che altro i progressi della Marina in USA consistettero in tecniche per lo spionaggio delle persone e della loro mente ancor più ottimizzate adesso.

 (...).

TESTIMONIANZE SUL PROJECT RAINBOW (Philadelphia) / PROJECT PHOENIX (Montauk)

 

Preston_Nichols.jpgL'Ing. Preston Nichols è nato a Long Island, New York, nel 1946. Ha conseguito una laurea in Parapsicologia, Psicologia e Ingegneria Elettrica.

Dopo la laurea, si recò in Difesa Elettronica per lavorare a Brookhaven e AIL.

Nel 1968, il coinvolgimento di Preston con il laboratorio militare di Montauk iniziò nella ricerca segreta a AIL. A Preston fu detto che la ricerca iniziò subito dopo il Philadelphia Experiment (12 agosto 1943).

Egli ha effettivamente letto la relazione finale del Progetto Rainbow - che noi conosciamo come il Philadelphia Experiment, il rapporto con Al Bielek e Duncan Cameron alla Marina e il loro collegamento nell'esperimento. Successivamente, fu operativo in un progetto scientifico a Montauk su un'interfaccia collegante la mente di una persona al computer.

trainmap

Preston ha lavorato presso istallazioni militari a Camp Hero State Park in località Montauk Point insieme ad Al Bielek su aspetti psichici del programma con un gruppo chiamato "Montauk Boys", (...),  e ha addestrato i componenti come guerrieri psichici. "Warriors PSI".

Una sedia utilizzante campi quantici sottili leggeva i pensieri di una persona. Uno psichico posto sulla sedia andava in trance e un gruppo di bobine selezionavano le sue emanazioni. Una banca di ricevitori radio progettata da Tesla sapeva raccogliere e digitalizzare il pensiero. Il pensiero fu trasformato in codice informatico. Una torre radar era utilizzata per trasformare il pensiero in realtà.

Questa sedia fu usata per vari scopi. Uno era di aprire un vortice per viaggiare nel tempo. Molti ragazzi scelti per il gruppo di Montauk furono persi durante la prova iniziale del vortice temporale.

Seguono alcuni estratti in The Montauk Project Experiments In Time

By Preston B. Nichols. Pubblicazioni di Peter Moon, 1992.

Traduzione alla cura di Lorella Binaghi

Aggiungi commento