Indice articoli

La fresatrice TBM "Tunnel Boring Machine" ha scavato gallerie nazionali, inter-nazionali e pan-continentali, secondo fonti attendibili il meccanismo fu costruito negli Stati Uniti d'America posto in funzione dal 1964 e grazie alla prestazione del motore e della fresa furono create gallerie, caverne artificiali multi livelli e alloggiamenti accessoriati per plessi abitativi profondi collegati da ascensori e treni Maglev a levitazione magnetica senza binari...

m128724G-0006.jpg

http://bigpicture.ru/?p=90440

Fu l'ingegnere geologo statunitense Philip Schneider a rivelare per primo l'esistenza di città sotterranee e di tunnel scavati artificialmente

dal governo USA con fresatrici particolari TBM in grado di perforare la roccia più solida e per giunta in profondità polverizzando e compattando i materiali di scarto sulle pareti della galleria per tecnica abrasiva e termica di una testata. Gli alloggiamenti a multilivelli già effettivi verso la metà degli anni sessanta secondo le testimonianze di Schneider (...). I macchinari da egli descritti nell'ambito di conferenze pubbliche tenutesi nel 1996, praticamente detenuti dal governo USA dagli anni 1964.

 

TBM_PS.jpg

 

Philip_Schneider .jpg

Ing. Philip Schneider, 1947 - 1996.

 

Philip Schneider: basi sotterranee segretehttp://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/philip-schneider-basi-sotterranee-segrete.html

 

  

Clip - Tunnel Boring Machine Time lapse, 1.

Aggiungi commento