Indice articoli

 


800px-BarragemAssuão
http://en.wikipedia.org/wiki/Water_resources_management_in_modern_Egypt
Water resources management in modern Egypt: Map
Diga in cemento armato ad Assuan in Egitto, da immagine satellitare visibile uno sbarramento per bacino di contenimento ingiustificato su Fiume Nilo. Il progetto "faraonico" rese ingenti danni all'agricoltura e alle economie tradizionali millenarie presso gli autoctoni (LB) divenuti schiavi d'industrie per zuccherifici e coltivazione di canna da zucchero transgenica imposta dai gesuiti e i loro stretti associati anche lungo quel corso fluviale. (Malachi Martin).

Rari templi nubiani come quello di un Ram-ses (Rama), (...), che sarebbero stati seppelliti dalle acque del Nilo in seguito al posizionamento della diga d'Assuan furono per tale ragione ritagliati ridotti a cubi litici e ricomposti in una posizione più elevata dal luogo originario. L'operazione fu eseguita ad alto livello ingegneristico ma molti reperti della valle furono distrutti, trafugati e sparirono. I disastri archeologici causati dalla direzione di una mafia secolare di spie gesuitiche accessoriate sono stati documentati per foto e filmati e si potrebbe pubblicare un'enciclopedia sugli effetti di picconate dozzinali presso templi che erano rimasti perfettamente intatti sotto le sabbie e conservati ovunque anche in Egitto.

(...).

Sono convinta che le acque della diga artificiale d'Assuan abbiano principalmente seppellito le entrate che dal pavimento di quell'antico tempio conducono in profondità fino Amduat (Regno di Amenti o Agharti, Shamballa e, che non è il regno dei "morti").  Il “Libro delle Caverne" (The Book of the Hidden Chamber) descrive in un codice convenzionato tra alti iniziati il percorso che dalla superficie della terra porta in profondità sfociando fin nel regno segreto attraverso antichi tunnel e camere sotterranee. Le stazioni d'accesso all'antica rete sotterranea sono disseminate ovunque lungo il Nilo. Il tempio di Ram-ses collocato in una località ancora ignota nei pressi di Assuan successivamente trasportato ad Abu Simbel mostra raffigurazioni di giganti atlantici antenati di Rama in un luogo dove quelli fuoriuscivano dall'Am-Duat. Quindi dai portali altrettanti imponenti presenti in origine nei pressi di quel tempio e adesso in fondo a un lago artificiale?


Dislocazione dei templi:

Abu Simbel temple was cut up and moved between 1964 and 1968.
http://www.ancient-wisdom.co.uk/egyptabusimbel.htm
Presso i templi d'Abu Simbel, grandi operazioni furono compiute per preservarli prima che fosse costruita la Diga d'Assuan e le sue acque aumentassero secondo regolamentazione nel 1960, immagini delle statue colossali riempirono giornali e libri. I templi furono smantellati e trasferiti completamente nel 1968 su un altopiano desertico da 200 metri ai 600 in altitudine ad ovest della loro posizione originale.


Ramses II, 19th dynasty, (1314-1224 B.C.) honoring the Gods Amon Re (Amun Re) Re Horakhte, near Aswan.
http://www.cracktwo.com/2009/11/old-ancient-egypt-photos.html
"Ramesse II", "19 Dinastia, (1314-1224 aC)" committente del tempio costruito e tagliato nella roccia in onore degli dei Amon Re (Amun Re) Re Harakhte, nei pressi di Assuan. Nel 1966 al 1968, è stato tagliato via dalla parete di roccia in pezzi di grandi dimensioni, trasferiti in un terreno più elevato e assemblati nuovamente per salvarli dal livello dell'acqua sorgente, causato dalla diga d'Assuan. Le statue della facciata raggiungono i 67 metri in altezza. Le proporzioni fra antiche famiglie umane e le attuali sono evidenti confrontate con un turista visibile in primo piano nella foto sovrastante.

Il volto di una statua pertinente al tempio di Ramesse II, 19 dinastia (1314-1224 B.C.) trasportato vicino ad Assuan.
http://misadventuresoftin2.multiply.com/journal/item/27
Il volto di una statua pertinente al tempio di "Ramesse II" (...), "19 dinastia (1314-1224 aC.)" trasportato vicino ad Assuan.

abusimbel1

http://egypt-mylove.com/2014/01/03/abu-simbel-some-miracles-happen-twice/


MIRACOLI TECNOLOGICI

Lost River Of Eden discovered by satellite
http://www.creationism.org/caesar/eden.htm
A force for good - France and Britain are leading the intervention in Libya. Rightly so Mar 24th 2011
http://www.economist.com/node/18440961
Weather Modification Incorporated
http://www.weathermodification.com/projects.php


Immagine con persone intente a rifornimenti d'acqua al pozzo.
http://www.scalarchives.it/
Rifornimenti d'acqua presso pozzo civico


Scandalo "petrolio per cibo"
http://www.nytimes.com/2005/04/14/international/middleeast/14cnd-food.html?_r=2

Gli accessi all'appannaggio idrico non possono essere gestiti o modificati per ingerenza di ricchissime multinazionali ONG come la NATO.



Hallan representación del sistema de agua maya.
Gli antichi sapevano usare vasi comunicanti fra corsi fluviali sotterranei e giacimenti idrici d'acqua fossile.


Fine prima parte.

(...).

Bibliografia

1) -
David Yallop:
In nome di Dio. La morte di papa Luciani, Pironti, 1985.

Malachi Martin: I GESUITI, traduzione di Sandro Fusina. Sugarco Edizioni, 1988. Titolo originale: "The Jesuits - The Society of Jesus and the Betrayal of the Roman Catholic Church. The Linden Press, Simon and Schuster, New York, 1987.

Essi Vivono, (They Live) del 1988 film diretto da John Carpenter. È tratto dal racconto Alle otto del mattino (Eight O'Clock in the Morning) di Ray Nelson. Una società segreta ma identificabile creatrice di robot semi biologici usati come spie controlla le persone rimaste umane tenendole sotto ipnosi mediatiche e tentando di far credere a un'invasione di extraterrestri sulla terra anche alla classe dirigente (LB.)

William Cooper: Behold a Pale Horse, Light Technology Publishing, 1991.
(Underground Bestseller of All Time). 

William Cooper: Majestytwelve, © 1997 William Cooper All Rights Reserved

Cathy O'Brien e Mark Phillips: Trance Formation of America. Macro Edizioni, 2001.

Cathy O'Brien e Mark PhillipsAccesso negato alla verità. Una vera storia di controllo della mente umana. Macro Edizioni, 2005.

(...).

Ricerche alla cura di Lorella Binaghi

Condividi questo link grazie!

Aggiungi commento