Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Medio Oriente ed Africa.Aggiornamenti: martedì 11 novembre 2014 23:22. Mercoledì 12 novembre 2014 15:03.

L'Atlantide delle acque interne. Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Medio Oriente ed Africa.

http://bldgblog.blogspot.com/2008/10/atlas-of-hidden-water.html

APPUNTI

Iniziato sabato 09 aprile 2011 14:16.

The Nubian Sandstone Aquifer System (Il sistema acquifero arenario nubiano d'acqua fossile)
The Nubian Sandstone Aquifer System in versione pdf

8 aprile 2011 - I giacimenti sotterranei d'acqua fossile presenti in grande quantità in ogni regione della terra sono stati mappati da UNESCO stimati come miniere di diamanti. 

Secondo l'ONG, società privata UNESCO: "La propria mappatura ai giacimenti idrici totali aiuterebbe a rilevare l'estensione geografica di una falda acquifera, d'utilità per definire accordi internazionali. La mappa potrebbe, inoltre, favorire i paesi nel gestire meglio la loro acqua". (Richard Taylor, idrogeologo presso l'University College di Londra, nel Regno Unito).


L'Atlantide delle acque interne può creare futuri conflitti. Di Catherine Brahic.
Fonte: Atlas of hidden water may avert future conflict, 12:52 24 October 2008, by Catherine Brahic http://www.newscientist.com/article/dn15030

Traduzione in italiano di Lorella Binaghi.


<<Sono alcune delle risorse più grandi e preziose naturali nel mondo, eppure sono delle tutte nascoste. Ora, per la prima volta, una mappa ad alta risoluzione mostra memorizzate falde acquifere con enormi quantità d'acqua. La mappa di "oro blu" è il risultato di quasi un decennio di colloqui a volte difficile tra i governi vicini, mediata dall'UNESCO. La speranza è che esso contribuirà a spianare la strada a un diritto internazionale che disciplini le modalità d'acqua condivisa in tutto il mondo. Acquiferi sotterranei sono gli strati di rocce o sedimenti da cui l'acqua può essere estratta - di solito per trivellazione o escavazione di pozzi. Essi detengono 100 volte in più il volume d'acqua dolce che scorre sempre lungo i fiumi e torrenti in tutto il mondo.

La mappa UNESCO rivela solo quanti acquiferi attraversano i confini internazionali. Finora, l'organizzazione ha identificato 273 acquiferi transfrontalieri: 68 nelle Americhe, 38 in Africa, 155 in Europa orientale e occidentale e 12 in Asia. Ogni falda transfrontaliera ha il potenziale per un conflitto internazionale - se due paesi condividono una stessa falda acquifera per pompaggio un paese influenzerà il suo approvvigionamento d'acqua al vicino per diminuzione di risorse.
"
Questa [mappa] è una risorsa fantastica, che molti di noi attendevano" dice Mark Zeitoun, un esperto di politica delle acque presso la London School of Economics. "Si sottolinea l'importanza delle risorse idriche sotterranee, generalmente ignorata e fraintesa completamente rispetto alla superficie dell'acqua.
E' stata chiamata la "rivoluzione delle acque sotterranee", la crescente fiducia sulle acque sotterranee degli acquiferi - perché meno contaminati da scarichi industriali.

Ma è una rivoluzione con preoccupanti conseguenze ambientali. In molte parti del mondo, in giro per il Mediterraneo com'esempio, ma anche negli Stati Uniti e in Medio Oriente, le falde acquifere sono in calo o falde acquifere sono state infiltrate d'acqua di mare per le pratiche agricole che estraggono l'acqua più velocemente di quanto possa essere alimentata dalla pioggia.
(N.d.T.: io non credo a questa affermazione, infatti, l'acqua buona esiste ed è spiata e mappata con sofisticati sistemi al radar). Quando gli acquiferi sono collocati tra paesi, la gestione sostenibile richiede un accordo internazionale, giacché, storicamente, molti accordi sono stati ponderati verso il paese più ricco o più potente. L'esempio più noto è l'accordo del 1995 tra le autorità israeliane e palestinesi. Questo concesse i diritti ad Israele per il 90% dell'acqua contenuta in quattro falde acquifere (del fiume Giordano), che coprono entrambi i territori.
Guerre per l'acqua? "Non credo che la mappa in sé [per individuare dove si trovano falde acquifere] abbia il potenziale per provocare conflitti legati all'acqua", affermazione di Richard Taylor, un idrogeologo presso l'University College di Londra, nel Regno Unito.
"Sarebbe molto arduo per una persona anche molto abile stabilire da questa mappa se il 40% di un acquifero particolare 'appartiene' ad un paese e il 60% al suo vicino," afferma. Questo perché ci sono una serie di variabili che potremmo definire "diritto" d'acque sotterranee in una nazione. Quando si trova un acquifero in relazione a un confine internazionale è una variabile, ma altri che possono essere considerati per variabile sono: la geografia della nazione che contribuisce di più a ricaricare la falda acquifera, la dimensione delle rispettive popolazioni, e la quantità d'acqua rimossa per irrigare le colture (N.d.T.: coltivazioni intensive transgeniche).

La mappa UNESCO aiuta semplicemente a definire l'estensione geografica di una falda acquifera, che potrebbe essere utile per definire accordi internazionali. La mappa potrebbe inoltre aiutare i paesi a gestire meglio la loro acqua. Taylor sottolinea che i governi vicini saranno in grado di condividere tecnologie e strategie (N.d.T.: dell'ONU) per lo sfruttamento di una risorsa idrica condivisibile senza prosciugare. 'Legge necessaria' a Zeitoun, che consiglia la Palestina nei suoi negoziati sulla condivisione idrica con Israele, è uno dei molti che vorrebbero vedere queste variabili formalizzate in un quadro giuridico internazionale per la gestione delle acque. "C'è un urgente bisogno di una legge internazionale sulla condivisione delle risorse idriche", dice. Al momento, l'unico quadro giuridico è un contratto del 1997 con le Nazioni Unite in materia di "risorse di acqua dolce non navigabile". Il documento è stato elaborato inizialmente per disciplinare l'uso delle acque superficiali, e sono in corso tentativi d'estenderlo a risorse del sottosuolo (N.d.T.: ...) come bene. Le complessità politiche di tale quadro normativo sono notevoli. Per cominciare, le falde acquifere si dividono in due categorie lorde: quelle che vengono ricaricate da precipitazioni che permeano dalla superficie e "fossili" delle falde acquifere, come la famosa falda acquifera nubiana in pietra arenaria sotto Egitto, Sudan, Ciad e Libia. Queste contengono acqua che può essere sufficiente per decine di migliaia d'anni, reliquie i retaggi di un clima molto più umido. Soprattutto, se esse non vengono ricaricate d'acqua piovana, rendendosi risorse limitate.

Lo sfruttamento delle falde acquifere fossili è "una corsa al ribasso", dice Zeitoun. "In genere sono viste più o meno come miniere di diamanti". Nazioni che condividono un acquifero fossile dovranno accordarsi su come far funzionare quel patrimonio - ma non sempre sono d'accordo, e possono causare conflitti. Gli acquiferi ricaricabili presentano una politica della tutta diversa e sfida scientifica. Il miglior uso delle acque dal punto di vista ambientale è quello d'utilizzare l'acqua alla stessa velocità della ricarica naturale, o più lentamente. Ciò implica sapere come l'acquifero è ricaricato concordando il modo più equo di condividere l'acqua che può essere sostenibile se estratta ogni anno. Devi capire il flusso dell'acqua, in modo da poter mettere limiti sostenibili per il suo sfruttamento", dice Zeitoun>>.
Di Catherine Brahic



L'UNESCO ha reso pubblica pubblica una mappa più dettagliata delle falde acquifere

https://geoviewer.bgr.de/mapapps/resources/apps/whymap/index.html?lang=en&tab=theme_groundwater_resources



Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Medio Oriente ed Africa.
http://www.worldchanging.com/archives/008942.html


Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Medio Oriente ed Africa. Il "Nubian Sandstone Aquifer System (ANS)" il più grande sistema acquifero d'acqua fossile Lunedì 21 marzo 2011 alle ore 20.52
- Il Nubian Sandstone Aquifer System (ANS) è conosciuto come il più grande sistema idrico d'acqua fossile. Si trova nel sottosuolo all'estremità orientale del deserto del Sahara e s'estende ai confini politici di quattro paesi nel nord-Africa orientale [1]. ANS copre una superficie territoriale estendendosi poco più di due milioni di km2, tra il nord-occidentale del Sudan, al nord-est Ciad, a sud-est della Libia, e la maggior parte dell'Egitto. Contenenti circa 150.000 km3 di acque sotterranee, [2], il significato della NSA come risorsa potenziale per l'acqua in futuri programmi di sviluppo in questi paesi è straordinario. Recentemente il Grande Man-Made River Project (GMMR) in Libia ha iniziato l'estrazione di notevoli quantità d'acqua da falda presente, rimuovendo circa 2,37 km3 all'anno. Questo sistema è utilizzato principalmente per fornire l'acqua nel Khufrah Al Oasis.


Foto di Unmanned Aerial Vehicle, UAV.
http://brbclan.forumfree.it/?t=46873387
Unmanned Aerial Vehicle, tradotto letteralmente dalla lingua inglese veicolo aereo senza pilota (autonomo o pilotato a distanza), conosciuto internazionalmente con il suo acronimo UAV, è il termine con cui si definisce la categoria di veicoli che volano senza l'ausilio di un pilota a bordo. Apparecchiature avanzate e radar satellitari o montati su droni aerei hanno tracciato cavità terrestri e stimato le quantità idriche d'acqua fossile a livello mondiale.


I membri del club World Water Day insediatisi a Bruxelles (1) vorrebbero detenere il controllo su riserve e bacini idrici complessivi. Presidenti nazionali e regnanti di nazioni in Europa e di sparse colonie britanniche come USA, e del "Regno Unito" vi presiedono ma praticamente a titolo personale con quello scopo.


7 aprile 2011 -"Variabile", o acque transfrontaliere è la quantità d'acqua fossile presente in giacimenti sotterranei fra più stati nazionali che è finita sotto il controllo della società NATO/Unesco, la ONG è già in grado di condizionare le naturali politiche economiche tra paesi confinanti.

 

"La Libia e le sue falde acquifere: perché questo problema è importante?"

La Libia si basa sulle acque sotterranee per soddisfare il 95 per cento del suo fabbisogno idrico, ma soprattutto sull'"acqua fossile" non ricaricabile delle falde acquifere, come lil sistema acquifero nubiano arenario "The Nubian Sandstone Aquifer System" (ANS), il Nord - Sahara occidentale Aquifer System e il Bacino di MurzuqAquifer System (Alker 2008). Nel 1960, la scoperta d'acqua in falde acquifere profonde trovate sotto il deserto meridionale della Libia ha ispirato un enorme sistema di trasferimento dell'acqua, il grande Man-Made River Project . Iniziato nel 1970, il progetto porta l'acqua dal pozzo ai campi del Sahara agli insediamenti della Libia, che sono generalmente concentrati lungo la costa settentrionale. Il sistema è tra i più grandi progetti d'ingegneria civile del mondo"
http://na.unep.net/geas/hotspots/alert_2010_09.php

Gestione dell'acqua al suolo ad Abdelrhem, I., Rashid, K., Ismail, A. (2008).
http://na.unep.net/geas/hotspots/alert_2010_09.php
Gestione dell'acqua al suolo ad Abdelrhem, I., Rashid, K., Ismail, A. (2008).


Integrated Groundwater management for Great Man-Made River Project in Libya.
European Journal of Scientific Research 22(4):562-569.
http://na.unep.net/geas/hotspots/alert_2010_09.php
Nubian Sandstone Aquifer System
http://www.qwiki.com/q/#!/Nubian_Sandstone_Aquifer_System
L'importanza degli acquiferi
http://www.jointheevolution.ca/blog/2009/07/10/333/


Approfondimenti

PERCHE' "GUERRA ALLA LIBIA"?

Lies, Damn Lies, and Presidential Statements" by Lee Wrights, April 02, 2011
Il presidente non ha trovato il tempo per consultarsi con il Congresso prima d'ordinare l'attacco contro la Libia, ma trovò il tempo di consultarsi con la NATO e la Lega araba. Ignorando l'evidente intenzione di chiedere una dichiarazione di guerra da parte del Congresso, Obama ha citato la Carta delle Nazioni Unite per giustificare la sua azione. A quanto pare il presidente pensa sia legge superiore a quella della Costituzione che ha giurato di preservare, proteggere e difendere. ...
Leggi il resto http://original.antiwar.com/lee-wrights/2011/04/01/lies-damn-lies-and-presidential-statements/


Irrigazioni a perno in Giordania tramite pescaggio d'acqua fossile.
http://3.bp.blogspot.com/-nFysa50Pcbs/TZtdZzhcaqI/AAAAAAAABcI/Pn__db5cP64/s1600/pivot-irrigation-jordan.jpg
Irrigazioni a perno in Giordania tramite pescaggio d'acqua fossile.

(Foto di Yann Arthus Bertrand, "Center-Pivot irrigation, Ma’an, Jordan")


Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Medio oriente Europa ed Africa.
http://www.bgr.bund.de/nn_335088/EN/Themen/Wasser/Bilder/Was__wasser__startseite__gw__erde__g__en.html
Mappa dei giacimenti idrici complessivi d'acqua fossile al mondo.


L'Atlantide delle acque interne. Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Asia centrale, Europa ed Africa.
L'Atlantide delle acque interne. Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Asia centrale, Europa ed Africa http://www.newscientist.com/article/dn15030

o0zikkfppcqy

https://www.bgr.bund.de/whymap/EN/Maps_Data/Additional_maps/gwrm_africa_g.html?nn=1577156


Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Sud America.
http://www.worldchanging.com/archives/008942.html
Mappa dei giacimenti idrici d'acqua fossile in Sud America

 

Add comment