kayu siwakCirca 300 anni fa il bastoncino da masticare cadde in disuso presso gli europei, ma è tuttora usato in alcune zone di Africa, Asia e Medio Oriente.

In Medio Oriente i bastoncini da masticare si ricavano perlo più dall’albero Salvadora persica.

Nell’Africa occidentale si utilizzano rametti degli alberi di limetta e di arancio, mentre nel subcontinente indiano si ottengono prevalentemente dalla margosa (Azadirachta indica), chiamata anche neem.

Nell’Africa orientale si ricavano da quasi 300 diverse specie di alberi e arbusti. Come fa un bastoncino a pulire i denti?

Quando lo si mastica, le fibre che si trovano all’estremità si sfilacciano diventando una specie di “spazzolino” (NdE, 1) rudimentale. Masticando a lungo si rimuovono i residui di cibo dagli spazi interdentali e si stimola la circolazione del sangue nelle gengive. Inoltre la masticazione fa aumentare la produzione di saliva, che agisce da collutorio naturale mandando via i batteri e creando un ambiente per essi inospitale. NdE, 1.

Il bastoncino da masticare, però, è più che un semplice spazzolino. I rametti e le radici di certe piante contengono composti chimici che rallentano la formazione della placca. È stato dimostrato che gli estratti di alcuni bastoncini hanno proprietà antibatteriche e fungicide. I rametti di Salvadora persica, l’albero menzionato in precedenza, aiutano perfino a prevenire l’ulcera. In Namibia i bastoncini staccati da una pianta detta muthala inibiscono la crescita degli agenti patogeni responsabili di carie, malattie gengivali e mal di gola. Questo “presidio medico-chirurgico” naturale previene la carie e nello stesso tempo rafforza le radici e le gengive. Alcune aziende ora producono paste dentifricie contenenti fibre e resine estratte da tali piante.

Fonte https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/102003644

Approfondimenti

IndianJDentRes 2012 23 6 840 111283 f5

http://www.ijdr.in/article.asp?issn=0970-9290;year=2012;volume=23;issue=6;spage=840;epage=840;aulast=Elangovan

Bastoncini per la pulizia dentale miswak, neem, mango, banano (dalla sinistra alla destra).

mahakumbh-neem-twigs-for-brushing-teeth

In foto: rami di Neem http://www.indiamike.com/india-images/pictures/mahakumbh-neem-twigs-brushing-teeth

Miswak https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3545237/

Nota

1 - Sono usati bastoncini in legno duro di agrume che non si sfilacciano per le quotidiane pulizie dentali consistenti in lievi massaggi gengivali effettuati con la bacchetta.