Timo_Serpillo_.jpg

Ricette naturali per la preparazione di balsami al Serpillo (Thymus Serpyllum) tratte da libri d'Aldo Poletti in approfondimenti.

Foto trovata su http://lafinestradistefania.simplicissimus.it/2009/08/31/

SERPILLO

Thymus Serpyllum

DOVE CRESCE: è diffusissimo un po' dovunque, scarpate secche e assolate, luoghi pietrosi e aridi, pascoli magri e terreni di riporto.

COSA SI USA: la parte aerea della pianta.

PERIODO DI RACCOLTA: dalla primavera inoltrata all'autunno a seconda della latitudine e dell'altitudine.

CONSERVAZIONE: si essicca all'ombra e si conserva in recipienti chiusi al riparo dalla luce, dall'umidità e dall'aria.

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE: balsamico, bechico, espettorante, antisettico, antibiotico, stomachico, digestivo e aperitivo.

COME SI USA

Infuso: un cucchiaino da thè di pianta secca, sminuzzata in una tazza d'acqua bollente e riposo per 5 minuti. Due/tre tazze al giorno.

Tintura: si macerino 20 gr di pianta secca e sminuzzata in 80 gr di alcool a 70°. Se ne prendono 15/20 gocce tre volte al giorno in una tisana calda edulcorando con miele.

Polvere: Si pesti in un mortaio o in altro strumento idoneo, una certa quantità di piante essiccate sino a ridurle in polvere finissima. Se ne prende mezzo cucchiaino due/tre volte al giorno con miele o marmellata o in altro veicolo qualsiasi.

Essenza: si prende a gocce, 2/3 per tre volte al giorno in un cucchiaino di zucchero da sciogliere in bocca o in una bevanda calda. L'uso dell'essenza è particolarmente raccomandata nei casi di affezioni delle vie respiratorie e come calmante della tosse, nei casi in cui serva un potente antisettico delle vie urinarie e dell'intestino e per riattivare e stimolare l'attività epatica. Uso esterno: L'essenza di serpillo diluita in alcool nella proporzione di uno a dieci (esempio una goccia di essenza e dieci di alcool) o in una quantità d'olio di oliva o, meglio, di mandorle dolci, pari al 50% (metà essenza e metà olio) o anche pura, è molto efficace sulle piaghe infette, sugli ascessi, sulle scottature, sulle ulcere cutanee e varicose e in molte dermatosi nonché nei dolori di tipo reumatico (sciatiche, artrite, artrosi, lombaggini ecc.).

Da: Fiori e Piante Medicinali Salute e Bellezza dell'Uomo di Aldo Poletti

http://www.erboristeriadulcamara.com/serpillo1.htm