NO, a "Modelli scuola XXI secolo: proposta educazione differenziata" !!


NO, a "Modelli scuola XXI secolo: proposta educazione differenziata" !!




23 Aprile 2009
Inserito da: Lorella Binaghi
Spedisci E-Mail




Simbolo di AEDfemminismo
http://www.antipredazione.org/
AEDfemminismo.


AEDfemminismo
Associazione Educazione Demografica
Pass. Canonici Lateranensi, 22 - 24121 BERGAMO
Tel. 035-244337 Fax 035-235660
aedfemminismo@antipredazione.org
www.aed-femminismo.com




----- Original Message -----
From: AEDfemminismo
To: Undisclosed-Recipient:;
Sent: Wednesday, April 22, 2009 11:08 PM
Subject: Convegno "Modelli scuola XXI secolo: proposta educazione differenziata" - Roma 24 aprile 2009

Donna all'erta! Ciclicamente ci riprovano.
Scuole, educazione, propaganda massmediatica, potrebbero annullare i diritti acquisiti in decenni di lotte delle donne. Nulla è conquistato per sempre.
Invitiamo le femministe di Roma a presenziare al convegno internazionale sull'educazione differenziata per ragazze e ragazzi, che si tiene a Roma il 24 aprile, per stigmatizzare sul nascere orientamenti pericolosi.
Sul nostro sito www.aed-femminismo.com nella sezione "ruoli" trovi la locandina del programma del convegno e un commento critico.

Le Donne dell'AEDfemminismo





To: aedfemminismo@antipredazione.org
Sent: Tuesday, April 07, 2009 10:48 AM
Subject: Rif: Fw: Convegno "Modelli scuola XXI secolo: proposta educazione differenziata" - Roma 24 aprile 2009

Care Compagne,
l'attacco alle libertà personali, alla libertà di scelta, all'autodeterminazione, è a tutto campo. La scelta neoliberista del sistema ha bisogno di un controllo sociale molto forte e generalizzato in modo che, relegando ognuno in ruoli predefiniti, tutto ciò che è "fuori" venga considerato anormale e, quindi, perseguibile. Da qui la necessità di reinserire il maschio e la femmina in ruoli predeterminati e funzionali all'organizzazione sociale imposta. Quindi riproposizione delle immagini del femminile e del maschile già nella scuola elementare e possibilmente anche materna con la divisione delle classi tra maschi e femmine: ne deriva direttamente un'educazione diversa dato che il presupposto da cui si parte è: i maschi e le femmine devono stare separati perché hanno percorsi "altri".

Sotto, l'immagine della locandina distribuita da easse, mostrante principi di separazione per fini d'ingegneria sociale illecita (LB).

Foto locandina distribuita da easse.org
http://www.aed-femminismo.com/
Foto locandina distribuita da easse.org

Ne deriva direttamente che è necessario battersi contro il controllo sociale in tutte le sue forme, senza farsi distogliere da discussioni sul particolare o sul tecnico, per fare chiarezza sulle scelte politiche di fondo e per smascherare gli obiettivi finali.

Le scelte neo-liberiste di controllo totale delle esistenze si esplicano in ogni campo: -controllo sulla vita (controllo della fecondità attraverso la negazione dell'accesso alle pratiche anticoncezionali, al libero aborto, alla libera gestione del corpo, medicalizzazione, pratiche collettive di controllo sanitario, sperimentazione.........);
-controllo sulle donne (negazione dell'autodeterminazione, espulsione dal mondo del lavoro con il reinserimento dei turni notturni, con il restringimento dei permessi maternità, con l'aumento dell'età pensionabile, il controllo degli orari lavorativi e la reimmissione nel lavoro di cura con la drastica riduzione dello stato sociale.........)
-controllo sugli uomini che poi vale anche per le donne in carriera (ridefinizione degli orari lavorativi, dei contratti, precarietà assoluta, negazione di tempo libero ridotto a ripristino della forza lavoro, riduzione dei salari..........)
-controllo dei comportamenti personali e politici (leggi sulla moralità, sull'ordine pubblico, sull' immigrazione, ronde, sicurezza, leggi speciali, normativa sullo sciopero, regolamentazione e divieti delle manifestazioni..........)
-controllo sull'educazione (ripristino della meritocrazia, del classismo, del 5 in condotta che permette l'espulsione dei soggetti indesiderati a qualsiasi titolo, classi differenziate per qualità e sesso, gerarchia per gli insegnanti con il preside-padrone che espelle chi ha un comportamento non consono e chi non si attiva come catena di trasmissione dei valori dominanti.......)
-controllo su coma e sulla morte (morte cerebrale, espianti-trapianti, definizione a tavolino di modalità e tempi di qualsiasi intervento sul morente.......) e tutto quello che non ho scritto consideratelo incluso!!!!

Ho tralasciato volutamente il controllo dei media (televisione, giornali, radio, rete internet e varie) perché sono controllati dal sistema essendo parte integrante e attiva del sistema stesso e quelli che non lo sono, sono controllati attraverso le leggi sull'ordine pubblico. Non esiste più la libertà di opinione: rientra tutto nel penale.

Un saluto
Elisabetta Teghil
AEDfemminismo







Ulteriori approfondimenti

Antidoto metafisico per annullare ingegneria sociale (1), dall'"Antico Ricettario della Terra".
(Ricerche di Lorella Binaghi):


ANTI easse
ANTI ingegneria sociale.!!



Nota

1) - Equivale all'attuale fraudolenta "Agenda 21", nella sezione: "Scuola e Famiglia".

Vedi anche la fraudolenta "Agenda 21 Ambiente", "30.000 scienziati vogliono querelare l'Agenda (Agenda 21) sul riscaldamento globale d'Al Gore": http://www.cieliparalleli.com/documenti004/fraudolenta_agenda_21.html.

e, l'illegittima "Agenda 21 Territorio", "Gino Di Meglio: "Agenda 21, sviluppo sostenibile o sostegno per lo sviluppo personale?": http://www.cieliparalleli.com/documenti000/agenda21ginodimeglio.html

(...).




Elenco generale d'articoli in "Stanza della Lettura"

Clicca: "Rassegna del Var". Diario di Varese e del varesino.





© 2005 - 2009 Grafica e layout sono d'esclusiva proprietà di cieliparalleli.com