"Nè rossi nè neri ma liberi pensieri"



"Nè rossi nè neri ma liberi pensieri"


30 Ottobre 2008
Inserito da Lorella Binaghi Spedisci E-Mail
A cura dei cittadini di varcomitatispontanei@yahoo.it

Proteste studentesche a Piazza Navona - la verità su questo video!


English version: english flag




http://www.youtube.com/watch?v=5wTeI_tatoY




Commento ai filmati da Varese.

I sintomi che determinano la prima vera omogeneità del "Popolo Italiano" sono visibili sul video che è stato diffuso.

Queste sono le prove sull'unificata maturità raggiunta dagli italiani. (Coscienze che collaborano insieme pur mantenendo la propria sacra individualità).

Infatti, per la prima volta nella storia di questo paese, durante la manifestazione studentesca contro il decreto Gelmini sulla 133 Tremonti-Brunetta che penalizza studenti, insegnanti ed economie famigliari, svoltasi a Roma in Piazza Navona, ieri 29 ottobre 2008, non erano visibili emblemi di partiti politici, ma solo slogan su semplici tazebao prodotti artigianalmente. (NDE: EVVIVA !!).

Le parole chiave di slogan recitati dai cittadini presenti in piazza ieri, sono state:

"Nè rossi nè neri ma liberi pensieri".

"Mille cuori, una bandiera".

Infatti, "Tutti gli studenti hanno aderito alla protesta".

Ovviamente, com'è abitudine secondo il costume imposto con tattiche strategiche dai vecchi arconti della politica italiana, personale infiltrato pagato, ha tentato di sfruttare quella santa riunione civile senza riuscirvi più di quel tanto! Agenti provocatori travestiti da "Gruppi dei centri sociali" hanno lanciato sassi e dimenato bastoni ma i ragazzi/e presenti sulla piazza non hanno affatto risposto alle provocazioni, essi hanno solo cercato di parare i colpi!

Sono stati davvero bravi quei giovani rappresentanti del nostro presente italiano, la loro maturità dimostrata, serviranno a stabilire un glorioso futuro all'intero paese !!


(...).






Approfondimenti


Segue cronaca dal distretto di Varese


Sono stati prodotti solo tazebao per protesta al decreto Gelmini, dagli studenti responsabili del varesino!
http://www3.varesenews.it/saronno_tradate/articolo.php?id=110612
Sono stati prodotti solo tazebao per protesta al decreto Gelmini, dagli studenti responsabili del varesino!


PS: Ragazzi/e state attenti agli infiltrati !!


http://www.google.it/search?hl=it&q=Proteste+studentesche+a+piazza+Navona


Lorella Binaghi, una portavoce di
varcomitatispontanei@yahoo.it








Clicca Rassegna del Var





© 2005 - 2007 Grafica e layout sono d'esclusiva proprietà di cieliparalleli.com