Indice articoli

Comunismo - L'agenda della società privata cattolica ambrosiana (Hambros Bank) comprendeva la separazione dei figli dai genitori e la loro relegazione in istituti scolastici distanti dai edifici industriali entro ai quali i parentii furono obbligati a lavorare in catene di montaggio. La distruzione dell'antica civiltà rurale e l’uniformazione culturale fu ottenuta con profondi indottrinamenti e propaganda ideologica dal regime comunista cattolico bancario inventato a Londra nell'ottocento da teorici aziendali (vedere "I Gesuiti" di Malachi Martin). Il comunismo formale e reale imposto da pontefici di Hambros Banki per assoggettare liberi contadini anche nell'esteso impero russo fu ottenuto con l'infiltrazione d'agenti cattolici nella chiesa russa attraverso 'La Confraternita degli Zelatori della Pietà' in russo: Кружок ревнителей благочестия, un circolo composto da laici ed ecclesiastici formatosi alla fine degli anni 1630 in Russia, l'inizio al dissolvimento della chiesa russa mutata in ‘ortodossa' e delle famiglie reali strettamente infiltrate da francescani (1) cattolici camuffati in filantropi zelanti de La Confraternita degli Zelatori della Pietà.

1) - L'Ordine Cavalleresco Militare dei Francescani mutò il nome in Gesuiti o Compagnia di Gesù ufficialmente il 24 giugno 1539 con Ignazio di Loyola.

Rasputin 1Alla destra la foto di Grigorij Efimovič Rasputin.

Io ho il sospetto che Grigorij Efimovič Rasputin (Pokrovskoe, 22 gennaio 1869 – San Pietroburgo, 29 dicembre 1916) in realtà spiasse e guidasse la famiglia imperiale russa dello Zar Nicholas II verso il suo tragico destino, nonostante girino appunti letterari che ritraggono quel monaco un avversario della Chiesa d'occidente. Egli sicuramente conosceva l'agenda segreta stilata a Londra dalla banca cattolica ambrosiana  che comprendeva primariamente l'assassinio della famiglia imperiale e la delazione all'immagine degli zar realizzata per rete spionistica dei Gesuiti e resa possibile tramite la capillare diffusione di propaganda mendace con letteratura giornalistica e tramite marinai che raccontano volentieri in giro per il mondo i sermoni ascoltati in postriboli portuali marini e fluviali. I marinai sono sempre usati per distribuire storie sensazionali o false in ogni porto e con efficacia, giacché le classi sociali rurali o operaie analfabete in quelle nuove lingue artificiali cattoliche fino agli anni sessanta e ovunque non avrebbero potuto apprenderle dalla carta stampata destinata alle classi letterate.

La disgregazione assai complessa dell'Impero Russo e della struttura economica e sociale fu ottenuta con eserciti di sicari militarmente addestrati e provenienti da New York, favoriti e armati da capi di stati alti traditori e dagli ideologi al servizio di banchieri della santeria catecumenale ("Neocatecumenali" dal 1966 come su Concilio Vaticano Secondo).

Clip - RASPUTIN - The Mad Monk

Approfondimenti

Scythia-Parthia_100_BC.pngOrigini - I Cimmeri  <<Gli Sciti diretti discendenti chiamati anche Saka, avevano caratteristiche antropologiche europoidi, mesocrani dalla faccia larga con nasali pronunciati e orbite basse, di ceppo nord-iranico.Provenienti dalla Siberia meridionale erano presenti dal VII secolo a.C. nella vasta area compresa tra il Don e il Danubio dove dilagarono, nel corso del VI secolo a.C., verso l'area balcanica e la Pannonia, nel bacino settentrionale del Ponto Eusino per poi toccare la Germania orientale e con i Traci l'Italia settentrionale.

Stanziamenti sciti erano presenti in Transilvania con la denomimazione di Agatirsi.
La Scizia è separata in due parti dai monti Imai (l'Himalaya) Pare che il nome Sciti possa intendersi come l'iranico *Skuδa, con il significato di arcieri dalla radice Proto-Indo-Europea *skeud- "gettare, lanciare", è anche consistente con il fatto che gli Sciti erano utilizzati come arcieri nell'esercito persiano achemenide>>.
 
I Cimmeri in pratica gli Gimirrai, Sciti, Traci, Etruschi.

Se ne conoscono tre re: Teushpa, Tugdamme, Sandakshatra

Dai Cimmeri prende il nome la Crimea, un tempo nota come Cimmeria.

 
pazyryk_3.jpgpazyryk_1.jpg

http://www.persepolis.name/portal/index.php?option=com_content&view=article&id=478

 

Antro della Sibilla Cimmeria a Cuma.

La Sibilla Cimmeria - La presenza dei Cimmeri sulla penisola italica testimoniata dalla storia sulla Sibilla Cimmeria nell'area della Cuma campana. (Cimmeria, Kymmeria, Kyme Cumae). Anche la città di Como in Italia del nord potrebbe indicare origine cimmera.

<<Il lago d'Averno, nato da un antico cratere vulcanico, era il luogo delle profezie della Sibilla, il paese dei Cimmeri, l'ingresso all'Ade, dove Enea era sceso per incontrare il padre Anchise. Sulle sponde di esso, sorge l'antro della Sibilla, una lunga galleria che termina con una stanza oracolare dove la profetessa dava i suoi vaticini. Essi avvenivano, sia attraverso una divinazione in stato di trance psicotico, che attraverso trascrizione sulle foglie. Ed è proprio su delle foglie che i celebri libri sibillini erano scritti, venduti, secondo la leggenda dalla Sibilla a Tarquinio il Superbo. Il mito della Sibilla Cumana è particolarmente suggestivo ed affascinante. Figlia di un pescatore della Beozia, era una donna dall'aspetto bellissimo. Un giorno il dio Apollo se ne innamorò perdutamente ed a lungo tentò di conquistarla, ma invano. La leggenda narra che, quando egli le offrì il dono della profezia, la Sibilla chiese in cambio la vita eterna. Il dio l'accontentò a condizione che ella lasciasse la città di Eritre. Giunta a Cuma profetizzò per molti secoli continuando ad invecchiare senza poter morire, poichè aveva dimenticato di chiedere anche l'eterna giovinezza. Solo una lettera giuntale da Eritre e sigillata con la creta di quelle terre riuscì a infrangere l'incantesimo permettendole finalmente di poter morire>>.

Le storie tramandate sul paese dei Cimmeri o 'Ade' sono connesse con quelle su città misteriose.  http://www.napolisweethome.it/convert.php?file=sito_italiano/miracoli.html

Vace_Slovenia_ART95598.jpg

Situla bronzea di Vace, Slovenia mostra costumi stilistici dei Cimmeri, il cappuccio a punta usato anche dai Dogi veneziani.

 Khanty_women_in_Man_Uskve.jpgDonne Khanty, gruppi etnici degli Urali.

 

Spazzole di tribù nordiche. Ornamento tradizionale di Mansi, popolo indigeno degli Urali e Siberia.  http://22pixels.com/download/northern_tribe_brushes

(...).

Aggiungi commento