DSC 9185-897x600

9 giugno 2012 -Orvieto. E’ il giorno del Corteo storico. Ospite il presidente della Cei, Angelo Bagnasco

...i festeggiamenti termineranno alle 19,30 in piazza Duomo con un concerto benefico promosso dall’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Quest’anno a suonare sarà la Banda Nazionale della Marina Militare

 

 

1 ForedilMarmi Parsifal 105107

 

La religione d'antichi e moderni Parsi giunti dall'Indostan e noti come i trascinatori d'arti in astronomia, medicina e filosofia tra i costumi dei nomadi su piste meridionali e settentrionali nel solco migratorio tracciato dai popoli nel corso del tempo non andrà certamente perduta, la saggezza memorizzata e l'interesse pubblico riservato alle scienze astrologiche insegnate dagli antichi magi persiani perdura.




Monte Prama Giganti  Agosto  2010 166Statue scolpite a tutto tondo in petra trovate in Sadegna stupiscono perché hanno l'aspetto di robot.

La foto mostra un dispositivo moderno indossato però da un personaggio millenario fuori tempo assomigliante ad un automa. Il pezzo è stato ritrovato con molti altri in Sardegna presso Monte Prama nella penisola del Sinis ad Oristano.

2784019428 83e8dd0c8c zParticolare su Chiesa di San Lucifero a Cagliari.http://www.flickr.com/photos/22668326

San Lucifero (Cagliari, III secolo – Cagliari, 370) è stato vescovo di Cagliari, è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. Le poche notizie che ci sono state trasmesse su di lui provengono in gran parte dalla Storia di Sardegna di Giuseppe Manno, in particolare nel libro sesto. Difese l'ortodossia cristiana contro l'eresia di Ario e si oppose alla condanna di Atanasio di Alessandria al Concilio di Milano del 355 e per questo venne condannato all'esilio.

Kitano-temple-Kyoto

Kitano temple, Kyoto

Il paradiso in terra vibrava come le foglie sugli alberi in isole fantastiche anche agli estremi orientali del mondo in Giappone dove le antiche madri e i padri degli umani tracciavano le loro canzoni a tutti gli dei come in sogno. Ma un giorno i manti neri arrivarono in quelle isole incontaminate e il mondo tuonò per avvertire figlie e figli della terra che era giunta l'ora della scelta per le guardiane e i guardiani della bellezza affinché potessero reclamare nella vigile consapevolezza il divino che era stato violato dal peccato di ladri disumani apparsi all'orizzonte.