Kitano-temple-Kyoto

Kitano temple, Kyoto

Il paradiso in terra vibrava come le foglie sugli alberi in isole fantastiche anche agli estremi orientali del mondo in Giappone dove le antiche madri e i padri degli umani tracciavano le loro canzoni a tutti gli dei come in sogno. Ma un giorno i manti neri arrivarono in quelle isole incontaminate e il mondo tuonò per avvertire figlie e figli della terra che era giunta l'ora della scelta per le guardiane e i guardiani della bellezza affinché potessero reclamare nella vigile consapevolezza il divino che era stato violato dal peccato di ladri disumani apparsi all'orizzonte.

tikimarquise6

Ritratto litico di Tiki. Isole Marchesi.

I Tiki sono uomini anfibi prototipi delle nostre forme somatiche attuali. Molto prima che noi avessimo i baffi e le folte chiome eravamo insediati in corpi più simili alle rane.

Claviceps_purpurea.JPGSegale Cornuta. Nome scientifico: Claviceps purpurea.

Famiglia: Hypocreaceae. Origine: Europa, Asia.

Le piante del potere nella tradizione animista in Italia, i funghi, fiori, incensi vegetali sono usati da sempre per consultare la memoria della terra (Akasha), nel culto agli antenati e per interrogazioni al proprio sé.

eppridge-bill-ballet-dancer-edward-villella-dances-tarantella-at-ny-state-theater.jpg

 

Edoardo Villella danza la Tarantella al NY State Theater.

Non solo in Angola il ritmo trasmesso per antica tradizione serve ad entrare in transe (passaggio) e a connettersi con gli spiriti della natura, gli antenati e il proprio sé profondamente ma, la Danza del Serpente (Wormhole) proveniente dallo scrigno del Karakorum portata dagli Asi intorno al mondo da Est a Ovest segue da sempre il ritmo ciclico (Logos) della nostra ruota sul suo asse lungo l’ellittica (Volontà del Logos).

L'Italia conserva i passi delle danze per la trasmissione della memoria collettiva. In particolare sono indicati adesso i balli catartici dell'animismo tradizionale italiano come la Pizzica (Tarantella).