fls blobs

Luca Zaia (N.d.E.: 1) (Presidente della Regione Veneto) e Giorgio Orsoni (Sindaco di Venezia) i membri del consiglio d'amministrazione della Fondazione Marcianum in foto con Francesco Moraglia Patriarca di Venezia e attuale Gran Cancelliere dell'istituzione fondata da Angelo Scola.

 

 

Aggiornamenti: 1 marzo 2016, 11 marzo 2016.

Non esiste, dunque, alcuna "crisi economica in Italia", ma esiste una gran truffa finanziaria.

Appunti.

Nominato il nuovo Consiglio di amministrazione della Fondazione Marcianum, triennio 2014-2016

Il Patriarca di Venezia, Mons. Francesco Moraglia - in qualità di Gran Cancelliere - e il Collegio dei Soci Fondatori hanno nominato il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Studium Generale Marcianum di Venezia per il triennio 2014-2016.

La nomina del Consiglio segue quella di Gabriele Galateri di Genola, nominato Presidente della Fondazione nello scorso dicembre.

Entrano a far parte del Consiglio di Amministrazione Sergio Belardinelli, Vice-Presidente della Fondazione e Presidente del Comitato scientifico e i consiglieri Carlo Carraro (Rettore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia), Mauro Fabris (Presidente del Consorzio Venezia Nuova), Giuseppe Fedalto (Presidente della Camera di Commercio di Venezia), Angelo Pagan (Vicario Generale del Patriarcato di Venezia), Giovanni Traverso (Studio Rosina e Associati), Roberto Zuccato (Presidente di Confindustria Veneto).

Vengono nominati per un ulteriore triennio Giovanni Raimondi, Vice-Presidente Vicario, Marco Agostini, Amministratore Delegato, e i consiglieri Fabio Cerchiai (Presidente di Atlantia Spa), Romeo Chiarotto (Impresa Ing. E. Mantovani), Carlo Fratta Pasini (Presidente del Gruppo Banco Popolare), Luca Zaia (Presidente della Regione Veneto), Giorgio Orsoni (Sindaco di Venezia), Dino Pistolato (Vicario Episcopale del Patriarcato di Venezia), Roberto Senigaglia (Università Ca' Foscari).

Il Preside della Facoltà di Diritto Canonico San Pio X, Brian Edwin Ferme, dopo anni di prezioso servizio nella Fondazione in qualità di Vice-Presidente, ha chiesto di potersi dedicare a tempo pieno alla direzione della realtà accademica a lui affidata, all'insegnamento e alla ricerca. Continuerà tuttavia a contribuire e partecipare alla vita della Fondazione Marcianum in quanto Delegato del Patriarca per l’Università e la Cultura.

Il nuovo Presidente del Comitato Scientifico
Sergio Belardinelli è professore ordinario di Sociologia dei processi culturali nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna, dove coordina il Corso di Laurea Magistrale in “Scienze Internazionali e Diplomatiche”.
Dal 2002 al 2006 ha fatto parte del Comitato Nazionale per la Bioetica; dal 2008 al 2013 è stato coordinatore scientifico del Comitato per il Progetto Culturale della CEI; dal 2011 è membro del CdA dell’Istituto Italiano di Studi Germanici; ha insegnato in diverse Università straniere.
Tra i suoi libri più recenti: “L’altro Illuminismo. Politica, religione e funzione pubblica della verità”, Rubbettino 2010; “Sillabario per la tarda modernità”, Cantagalli 2012.

Fonte  http://www.marcianum.it/it/news/nominato-il-nuovo-consiglio-di-amministrazione-della-fondazione-marcianum

 

Marcianum tangenti e scandali - esternalizzati

http://www.esternalizzati.it/wp-content/uploads/2015/01/MARCIANUM-TANGENTI-E-SCANDALI.pdf

IMPUNITOPOLI. Di Antonio Giangrande

https://books.google.it/books?id=vVQ6BgAAQBAJ&pg=PT594&lpg=PT594&dq=Angelo+Scola+agli+arresti&source=bl&ots=fICYg6LBGX&sig=Mo6CXKEvBKzwOmxQ2XafjdX49Dg&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwiU1r3J_p_LAhVBcQ8KHee2Bk0Q6AEIOjAG#v=onepage&q=Angelo%20Scola%20agli%20arresti&f=false

64f8519b36870919f44488670b7a4f48

Mose: la nota spese della coop. Un appunto cartaceo scritto a mano

04 giugno 2014 19:40

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2014/06/04/mose-la-nota-spese-della-coop-_3db2aaff-c461-466c-9b69-fb3cb0eaaa0e.html

Nelle carte dell'inchiesta compare anche la riproduzione di un appunto cartaceo scritto a mano, sequestrato nel luglio 2013 ad una dipendente del Coveco, con le 'erogazioni' effettuate dalla coop fino all'11 ottobre 2011. In esso si leggono i nomi di Marchese, ma anche quelli del consigliere regionale del Pd Lucio Tiozzo (33mila euro), della Fondazione Marcianum (100mila euro), il polo pedagogico-accademico fondato a Venezia dall'allora patriarca Angelo Scola, il Pd provinciale di Venezia (33mila) e il Premio Galileo a Padova (15mila euro). In proposito, il consigliere del Pd Lucio Tiozzo ha dichiarato di aver ricevuto il finanziamento in modo lecito, e di averlo dichiarato ufficialmente al Consiglio Veneto, per i successivi adempimenti, in occasione delle regionali 2010.

 

Rassegna stampa

Tangenti venete, arresti per tutti

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1894665&codiciTestate=1

Procura di Venezia - Inchiesta Mose, spunta il nome dell'ex ministro Matteoli

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Inchiesta-Mose-Venezia-spunta-il-nome-dell-ex-ministro-Altero-Matteoli-76863c4b-0e08-4b8a-8c32-38c795c759c7.html#sthash.G15aUcIZ.dpuf
 
 
Appalti Mose, anche l'ex ministro Altero Matteoli finisce tra gli indagati
Emerge l'affresco di un sistema illecito che per anni avrebbe visto imprenditori pagare 'stipendi' a politici e autorità incaricate di vigilare sulla correttezza dei lavori, per ottenere in cambio favori o per evitare controlli.
 
http://www.repubblica.it/cronaca/2014/06/05/news/mose_indagato_anche_ex_ministro_altero_matteoli-88128925/?ref=HREC1-4
 
 
Inchiesta Mose, clamorosi arresti: in manette Chisso e Marchese. Domiciliari per Orsoni, richiesta per il parlamentare Giancarlo Galan
http://www.gazzettino.it/NORDEST/VENEZIA/mose_arresti_chisso_giancarlo_galan_venezia_orsoni_finanza/notizie/725961.shtml
 
L’inchiesta sul MOSE in 8 punti
http://www.ilpost.it/2014/06/05/inchiesta-mose/
 
Arresti per il Mose a Venezia: in manette Emilio Spaziante generale della Finanza casertano
https://campanianotizie.com/cronaca/caserta/90584-35-arresti-per-il-mose-a-venezia-in-manette-generale-della-finanza-casertano.html

Coinvolto anche un generale della guardia di finanza casertano nell'inchiesta sulla realizzazione del Mose a Venezia che ha coinvolto personaggi di primo piano della politica locale. Tra i 35 nomi eccellenti c'è quello del generale in pensione Emilio Spaziante.  I reati, come si evince dall’ordinanza del procuratore Luigi Delpino, vanno dalla corruzione alla frode fiscale e al finanziamento illecito dei partiti. Le Fiamme Gialle hanno eseguito sequestri di beni tra Venezia e Roma per circa 40 mln di euro. Soldi che arrivano da frodi extracontabili di societa’ facenti capo al Consorzio Venezia Nuova, il consorzio che sovrintende i lavori del Mose.

Giovedì 05 June 2014 - Milanese, il generale e l'intermediario. Il Mose e la rete per arrivare a Roma. Secondo la ricostruzione degli inquirenti è anche una storia di corruzione quasi d'altri tempi: ci sono borsoni pieni di soldi che girano da una parte all'altra d'Italia

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/05/inchiesta-mose-milanese-e-gli-altri-i-contatti-degli-arrestati-con-il-potere-di-roma/1013673/

Le spese pazze del Consorzio

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-06-06/le-spese-pazze-consorzio-063613.shtml?uuid=ABXGXUOB

<<Il numero uno della Coveco parla delle donazioni alla Marcianum di Scola. «Da circa tre anni il Coveco» spiega Morbiolo «effettua donazioni liberali alla Fondazione Marcianum. È stato Savioli ad indicare l’opportunità di effettuare tali donazioni. Savioli mi disse che era bene fare tali donazioni per mantenere buone relazion...>>.

http://www.linkiesta.it/coop-mose

Soldi anche alle suore per far vincere il Pd - Centodieci mila registrati, 450 mila in nero che Orsoni avrebbe elargito ai cattolici in cambio di schede. Più altri 450 mila dirottati a un convento.

http://controcorrenteblogdotcom.wordpress.com/2014/06/10/soldi-anche-alle-suore-per-far-vincere-il-pd/

 
Alla Fondazione Marcianum (100mila euro), il polo pedagogico-accademico fondato a Venezia dall'allora patriarca Angelo Scola 
http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2014/06/04/news/tangenti-sul-mose-arrestati-orsoni-e-chisso-richiesta-di-arresto-per-galan-1.9358498
 
 
Mose, il patriarca di Venezia: “È urgente e utile un esame di coscienza della Chiesa”
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/12/mose-il-patriarca-di-venezia-e-urgente-e-utile-un-esame-di-coscienza-della-chiesa/1024506/ 
 
La cricca-Mose, i soldi e Scola
http://www.lintraprendente.it/2014/06/la-cricca-mose-i-soldi-e-scola/ 
 
 

Approfondimenti

Studium Generale Marcianum di Angelo Scola

Lo Studium Generale Marcianum è il polo pedagogico-accademico del patriarcato di Venezia. Nato per volontà dell'allora cardinale patriarca Angelo Scola, lo Studium recepisce con la sua costituzione l'esigenza di formazione specifica manifestata dalla Chiesa che è in Venezia.

Gran Cancellieri

http://it.wikipedia.org/wiki/Studium_Generale_Marcianum

 

Oasis, fondazione di Angelo Scola -Oasis partecipa allo Studium Generale Marcianum , il polo pedagogico-accademico del patriarcato di Venezia. Nel tempo ha sviluppato diversi strument.

http://it.wikipedia.org/wiki/Fondazione_internazionale_Oasis

Sante carriere/ Rumors: Scola, cresce la Fondazione Oasis. E il valzer delle poltrone annuncia un'estate calda, venerdì, 31 maggio 2013

OASIS IN CRESCITA- Una di queste è lo “sbarco” in grande stile della Fondazione Oasis, nata a Venezia nel 2004 da un'intuizione del cardinale Scola al tempo in cui era Patriarca nella città lagunare, “per promuovere la reciproca conoscenza e l’incontro tra il mondo occidentale e quello a maggioranza musulmana” (N.d.E.: 2), come recita il sito della fondazione. Un'ente che vuole studiare: “l’interazione tra cristiani e musulmani  (N.d.E.: 2) e le modalità con cui essi interpretano le rispettive fedi nell’attuale fase di mescolanza dei popoli, 'meticciato di civiltà e di culture',

http://www.affaritaliani.it/milano/sante-carriere-rumors-scola31052013.html

 

Martedì 4 marzo 2014 Il Consorzio Oasis sotto inchiesta per frode nelle forniture al CIE di Modena. Ed a Trapani succederà lo stesso ?

http://dirittiefrontiere.blogspot.it/2014/03/il-consorzio-oasi-sotto-inchiesta-per.html

4 ottobre 2012 - Immigrazione, inchiesta della Procura sul nuovo gestore del Cie

L'indagine intende fare luce sulle garanzie offerte dal consorzio Oasi di Siracusa, aggiudicatario del bando con una spesa giornaliera di 28,5 euro per ogni persona trattenuta nella struttura, contro i 74,5 della gestione precedente

http://www.modenatoday.it/cronaca/inchiesta-gestione-cie-modena-consorzio-oasi-siracusa.html

Cacciari: «Insegni a Milano il meticciato di civiltà». Orsoni: «Lascerà un grande vuoto»

Un vuoto. E' quello che il Patriarca Angelo Scola lascerà lasciando Venezia per Milano

http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2011/06/29/news/cacciari-insegni-a-milano-il-meticciato-di-civilta-1.1452945Meticciato di culture e civiltà.

Meticciato di culture e civiltà

http://angeloscola.it/blog/2010/08/14/una-nuova-laicita-meticciato-di-culture-e-civilta-un-processo-in-atto/

 

the jerusalem cross opus dei work of god tie-red76af9e4d7d47409152890d8b1d65d5 v9whb 8byvr 512

 

IMG20130723111517770 900 700

Il Mose in cattive acque. Il punto della situazione tra posa delle prime paratie e cicloni giudiziari

http://www.ilgiornaledellarchitettura.com/articoli/2013/7/116962.html

<<L’accordo con i politici era: io non metto il naso su come spendi i soldi che ti do, ma tu ne rendi una parte a me. Non è solo una questione di mazzette. Quelle sono di un importo ridicolo rispetto all’esborso per tutto il resto: consulenze,libri, incarichi, sponsorizzazioni…>>

http://www.dirittiglobali.it/2014/06/15/baita-mose-rete-grande-ingordigia/

Nota

1 - Consiglio d'amministrazione della Fondazione Marcianum - Il Patriarca di Venezia, Francesco Moraglia ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione: entrano il Rettore di Ca' Foscari Carlo Carraro. Il Cda rinnovato dopo la nomina alla presidenza di Gabriele Galateri di Genola.

(Il Ghirlandaio) Venezia, 29 gen. Valzer di poltrone nel Consiglio di Amministrazione della prestigiosa Fondazione Studium Generale Marcianum .Il Patriarca di Venezia, Mons. Francesco Moraglia - in qualità di Gran Cancelliere - e il Collegio dei Soci Fondatori hanno nominato il Cda della fondazione veneziana  per il triennio 2014-2016.La nomina del Consiglio segue quella di Gabriele Galateri di Genola, nominato Presidente della Fondazione nello scorso dicembre.

Entrano a far parte del Consiglio di Amministrazione Sergio Belardinelli, Vice-Presidente della Fondazione e Presidente del Comitato scientifico e i consiglieri Carlo Carraro (Rettore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia), Mauro Fabris (Presidente del Consorzio Venezia Nuova), Giuseppe Fedalto (Presidente della Camera di Commercio di Venezia), Angelo Pagan (Vicario Generale del Patriarcato di Venezia), Giovanni Traverso (Studio Rosina e Associati), Roberto Zuccato (Presidente di Confindustria Veneto).Vengono nominati per un ulteriore triennio Giovanni Raimondi, Vice-Presidente Vicario, Marco Agostini, Amministratore Delegato, e i consiglieri Fabio Cerchiai (Presidente di Atlantia Spa), Romeo Chiarotto (Impresa Ing. E. Mantovani), Carlo Fratta Pasini (Presidente del Gruppo Banco Popolare), Luca Zaia (Presidente della Regione Veneto), Giorgio Orsoni (Sindaco di Venezia), Dino Pistolato (Vicario Episcopale del Patriarcato di Venezia), Roberto Senigaglia (Università Ca' Foscari).Il Preside della Facoltà di Diritto Canonico San Pio X, Brian Edwin Ferme, dopo anni di servizio nella Fondazione in qualità di Vice-Presidente, ha chiesto di potersi dedicare a tempo pieno alla direzione della realtà accademica a lui affidata, all'insegnamento e alla ricerca. Continuerà tuttavia a contribuire e partecipare alla vita della Fondazione Marcianum in quanto Delegato del Patriarca per l’Università e la Cultura.

Il nuovo Presidente del Comitato Scientifico Sergio Belardinelli è professore ordinario di Sociologia dei processi culturali nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna, dove coordina il Corso di Laurea Magistrale in “Scienze Internazionali e Diplomatiche”. ...

http://www.ilghirlandaio.com/top-news/97581/nominato-il-nuovo-cda-della-fondazione-studium-marcianum-di-venezia/

2 - Il termine “Mosul” è lo stesso che “Mogul” (della Mongolia). Se ne deduce che i “Musulmani” siano quindi i Mongoli. E per tale ragione i “musulmani” non hanno in comune alcunché con gli islamici poiché l’islamismo fu coniato come termine e creato il movimento ideologico dai Benedettini, (...). In pratica, i membri dell’Ordine Militare Cavalleresco più conosciuto come Chiesa cattolica di cui i Benedettini fanno parte, in tempi tardo medievali inventarono di sana pianta tre religioni artificiali monoteistiche la cristiana, islamica e giudaica e fecero convertire con la forza delle armi (Crociate) i popoli che erano, invece, animisti.

 

Articolo in fase d'aggiornamento.