earthquake-whirlpools

Diversi e anomali vortici marini apparvero a Iwaki sulla costa orientale del Giappone seguiti da un terremoto e tsunami l'11 marzo 2011.

 

Clip - Japan Earthquake Whirlpool During Tsunami

Clip - 津波直後の大洗港・空撮[震災当日]

Il Giappone fu quindi bombardato elettronicamente con gli ordigni HAARP "High Frequency Active Auroral Research Program" perché aveva nazionalizzato la propria banca di stato nel 1990. Gli ordigni HAARP sono in grado di creare uragani o vortici marini, nonché di fare esplodere vulcani e innescare eventi sismici.

<<L'intensità del sisma avrebbe raggiunto 8,9 gradi della scala Richter, scatenando dei fenomeni tipo lo tsunami. Si tratterebbe del più potente terremoto registrato in Giappone da 140 anni. L’arresto automatico ha riguardato 14 dei 54 reattori elettronucleari presenti nell’arcipelago. Seguono prime informazioni diffuse dall'AIEA (Agenzia Internazionale dell'Energia Nucleare) e dai gestori delle installazioni nucleari giapponesi situate vicino all'epicentro (costa nord-est). Il primo bollettino d'informazione emesso dall'AIEA indicava che le 4 centrali nucleari più vicine all'epicentro del sisma erano state fermate in tutta sicurezza. La società Tohoku Electric Power Co. Inc. che sfrutta i 3 reattori della centrale nucleare di Onagawa (1 reattore di 500 e 2 di 800 MWe) situata nella prefettura di Miyagi, ha affermato che i 3 reattori si erano fermati automaticamente e non ha indicato alcun problema. La società Tokio Electric Power Co (TEPCO) che sfrutta le centrali nucleari di Fukushima Dai-ichi (6 reattori nucleari di 439 a 1 067 MWe), e di Fukyshima Daini (4 reattori nucleari di 1067 MWe), ha anch'essa indicato che tutti i reattori erano stati automaticamente arrestati, e non ha menzionato nessuna difficoltà>>.

Ma i giornali esteri (addomesticati da Hambros Bank) iniziarono ad affermare falsamente e fino alla data attuale, che vi fossero state fughe radioattive dagli impianti nucleari giapponesi l'11 marzo 2011 e quindi il Giappone fu invaso massicciamente dalle armate dell’Alleanza atlantica “giunte in soccorso umanitario dei giapponesi”.

Clip - Proofs US attacked Japan with Earthquake Weapons on March 11, 2011

 

HAARP "High Frequency Active Auroral Research Program":

Project WoodpeckerElectron Cyclotron Resonance Heating Method

http://www.sourcewatch.org/index.php?title=Project_Woodpecker

Bernard J. Eastlund (1938 – 12 dicembre 2007) è stato un fisico statunitense il proprietario del brevetto (US Patent #4,686,605) che ha portato allo sviluppo dell'HAARP "High Frequency Active Auroral Research Program" tra i cui scopi rientra lo studio e la modifica del clima terrestre. Negli ultimi mesi di vita Eastlund ha continuato il suo lavoro di ricerca http://it.wikipedia.org/wiki/HAARP

Illegittimi test sperimentali e segrete agende private militari

http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/illegittimi-test-sperimentali-e-segrete-agende-private-militari.html

La società che è in grado di detenere quegli ordigni spaventosi HAARP è l'Alleanza atlantica in pratica la milizia (SHAEF dell'OTAN) al servizio del Vaticano e il cui vero nome aziendale è Hambros Bank. La stessa società bancaria travestitasi per strategia in "santa" sta bombardando i popoli dal 1939 (N.d.E.: 1) per impedire a dei governi evoluti di rendersi autonomi politicamente, energeticamente ed economicamente.

La società bancaria indicata guadagna in esclusiva da molto tempo imponendo dazi sui trasporti e taglieggiando i governi facendosi consegnare ingenti somme appartenenti ai fondi comuni dei popoli nazionali e facendolo con il ricatto delle armi che la stessa produce e sperimenta sui popoli innocenti con lo scopo di piegare e ricattare i capi di stati e continuare a predare e trasportare le preziose riserve naturali o umane.

Nota

1 - Il suolo di Germania e il popolo tedesco furono aggrediti e bombardati dalle milizie OTAN/NATO dell'Alleanza atlantica (Chiesa cattolica ambrosiana o Hambros Bank) presso la Baia d'Helgoland nel settembre 1939 proprio tre mesi in seguito alla nazionalizzazione della banca di stato tedesca avvenuta nel giugno 1939. I bombardamenti dell'Alleanza atlantica furono diretti massicciamente anche in Italia poiché Pio XII aveva paura che il governo italiano adottasse il sistema per la nazionalizzazione della banca di stato. L'Alleanza atlantica per rendersi ulteriormente convincente nelle proprie arti del ricatto e dell'aggressione fece sganciare il 6 e il 9 agosto 1945 delle bombe atomiche sulle isole giapponesi Hiroshima e Nagasaki. La Difesa militare tedesca impegnata sui diversi fronti cercò d'impedire gli sbarchi militari dell'Alleanza atlantica anche in Italia, Grecia e Polonia ma ritirò le sue truppe dopo lo scoppio delle bombe atomiche in Giappone temendo il bombardamento atomico su Germania e gli altri stati nazionali in Europa. Germania per tale ragione fu occupata militarmente sul proprio suolo nel 1944 dalle forze militari del Vaticano (Alleanza atlantica) insieme ad altre nazioni e fino ad ora. In ogni caso Germania dal 1944 fino alla data attuale non firmò mai alcun armistizio alla società militare invasiva Alleanza atlantica per cui la "Seconda guerra mondiale" è ancora in corso ma le tecnologie militari sono mutate. Non sono più usate le bombe deflagranti ma, gli ordigni elettronici HAARP o altre armi ad energia diretta da parte dell'aggressiva e prepotente società "Alleanza atlantica".

Articolo sempre in fase d'aggiornamento.

Approfondimenti

Preghiera per il Giappone/Prayer for Japan

http://www.cieliparalleli.com/Costume/preghiera-per-il-giapponeprayer-for-japan.html

Ulteriori approfondimenti

La guerra civile fredda. Di Daniele Luttazzi

https://books.google.it/books?id=d_IX8SlCzvMC&pg=PA174&lpg=PA174&dq=nazionalizzazione+della+banca+in+Giappone&source=bl&ots=f4RLbXlDiG&sig=fDqO91skH5e1dSRp_q1c-bqSZC8&hl=it&sa=X&ei=7FQAVc7-FqLNygPY0YDwCg&ved=0CFEQ6AEwCTgK#v=onepage&q=nazionalizzazione%20della%20banca%20in%20Giappone&f=false

The Financial Crisis: Will the U.S. Nationalize the Banks?
by Dan La Botz

http://mrzine.monthlyreview.org/2008/labotz280908.html

 

 


 

 

 

 

 

.

 

Aggiungi commento