Reichskanzler Ebel 1/4 INTERVISTA CON WOLFGANG GERHARD GÜNTER EBEL, AGOSTO 1994 (¼)

From: Tiziana Sabella
Sent: Wednesday, December 22, 2010 12:51 PM
To: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segue cronaca su relazione del Cancelliere tedesco Wolfgang Gerhard Günter Ebel in lingua tedesca e parzialmente tradotta in italiano da Tiziana Sabella per www.cieliparalleli.com


22 dicembre 2010 - Traduzione in italiano della clip Reichskanzler Ebel 1/4, alla cura di Tiziana Sabella.

INTERVISTA CON WOLFGANG G. G. EBEL, AGOSTO 1994 (¼) - Buongiorno Cancelliere, Lei ci ha mostrato dei documenti che dimostrano l’autenticita’ del suo commissariato al governo e che lei e’ stato effettivamente eletto a Berlino dalle Quattro Potenze Alleate (Unione Sovietica-USA-Inghilterra-Francia). Ci puo’ spiegare come si e’ arrivati a fondare questo commissariato al governo e come si sono svolti i fatti interni?

Ebbene si, posso farlo. Prima di tutto vorrei dire qualcosa: attraverso diritti di guerra fui invitato a Berlino nel febbraio del 1985 per prendere in consegna la successione alla carica del Ministro dei Trasporti e per partecipare alla Conferenza di Berlino delle “tre Potenze” (Unione Sovietica-USA-Inghilterra). Questo significa però che la camera dei deputati di Berlino mette in atto una riforma della polizia contro la volonta’ delle potenze dell’occidente e che la sua polizia poteva esercitare il potere sulla base giuridica della legge che riguarda le forze dell’ordine Prussiane. Queste leggi non furono consentite nel momento in cui fu detto: noi aboliamo il distretto di polizia e organizziamo sezioni di polizia. Noi aboliamo gli uffici dell’anagrafe dalla polizia e creiamo per questo un altro ente. Con cio’ il diritto di guerra degli USA, che era la nazione piu’ potente durante la seconda guerra mondiale, fu interrotto e allo stesso modo (anche) il diritto d'occupazione delle singole potenze (le quattro). Ma ancora piu’ grave e’ che in pochi conoscono il significato del Consiglio di controllo dell’Alleanza e cioe’ l'interruzione al diritto del Ministro degli esteri e quindi anche il diritto delle Nazioni Unite. Successivamente a questo diritto, la carica e’ stata presa per la prima volta in consegna. La successione alla carica avvenne tramite il comandante superiore Americano (in Germania) Richard (Evelyn) Byrd (che era in Germania nel 1939) l’8 Maggio del 1985 (45)(??). “Successore di che cosa?”

Per quanto riguarda la domanda sul precedente incarico come Ministro dei Trasporti.
Il precedente Ministro dei Trasporti non era un Ministro (nel terzo Reich) che ha accompagnato il comando nella NSAP tramite la sua carica, bensi’ s'occupava della Costituzione del governo.

“Della Costituzione del governo di quale anno?” Dell’11 Agosto del 1919.

Torniamo indietro sulla situazione della ferrovia, delle norme sul traffico, dell’idrovia e tutto cio’ che ha a che fare con il Ministro dei Trasporti. Io insomma dovevo assumermi l’incarico e questo con la consapevolezza che le nazioni Alleate, tramite il Consiglio del Ministro degli esteri, decidevano le leggi per la proclamazione di un’unione degli Stati d’Europa fdall’Atlantico fino all’Uruguay ma che non ha niente a che vedere con l’Europa unita. Andiamo alla prossima questione. Si era formata una tale situazione che io il 12 Settembre 1985 leggendo nel documento, che mi permetteva di svolgere le mie funzioni come Ministro all’interno del governo, precise indicazioni segnalanti che per alcuni ambiti i cittadini Tedeschi e Berlinesi non erano sottomessi nel seguire le norme del documento. Nel Febbraio del 1987 io non fui invitato, rappresentato invece tramite i dirigenti del Dipartimento US nello stato di Berlino.

Si ricordi che la Germania, la Repubblica Federale non e’ una colonia degli USA in Germania finche’ non ci sarà il Trattato di Pace.

Proprio per questo motivo, il Ministero degli US dell’est in Berlino ha una postazione esterna e tale postazione si chiamava (a quel tempo) Partito Occidentale di Berlino ed aveva una posizione d’ordine e i dirigenti del Dipartimento US (reparto per i verbali) permisero l’entrata di un Ministro “straordinario” del Partito Occidentale. In quel preciso momento ricevetti una telefonata da (John Condum?) che mi mise al corrente del motivo, conseguentemente alla legge (verbale), per il quale entrambe le parti della Germania (Germania dell’Est e Germania Centrale) dovevano diventare un unico governo provvisorio che con questi Ministri (ed io ero uno di quelli) non si poteva formare.

Quindi si dovevano creare dei singoli organi governativi: uno sull’agire del Presidente ed uno per il Cancelliere, tale organo si chiamava “Regno Tedesco della Procura Generale delle Potenze”. E queste condizioni della carica io le dovevo prendere così in consegna. Con la successione di questa carica era possibile alle Alleate autorizzare un Governo provvisorio;

l’esistenza di tale Governo temporaneo rappresenta per le quattro Alleate la legge fondamentale per l’apertura dei confini dell’economia Tedesca, legge che viene attuata il 9 Novembre 1989 contro il volere della Repubblica Federale e della DDR.

Chi crede alle favole che il popolo della DDR fosse cortese, si sbaglia di grosso! Fu creata un’unita’ straordinaria per il Ministero della sicurezza, il quale si doveva preoccupare che le persone non scendessero per le strade, nessuno sarebbe andato per le strade della DDR. La cosa fondamentale e’ che io sotto il via (start) delle Alleate il 15 Novembre 1987 a Berlino, durante la manifestazione politica Tedesca che trova il suo corso ogni anno in primavera per tre giorni, lo devo comunicare in modo “chiaro e tondo” e dico davvero che in cinque semestri il “muro” era già cronaca appartenete al passato.

Erano presenti 300 Tedeschi tra politici, scienziati e giornalisti che probabilmente se la ridevano. Da un lato sedevano gli Americani e dall’altro i Francesi, ed entrambi rivolsero un'unica voce verso di me: quindi ”un popolo intero non puo’ essere cosi’ stupido?!”

Quando uno sa che a partire da oggi la Germania ha dietro di se’ 24 anni di terrorismo statale e ha visto come queste persone estranee esercitano il potere in Germania, ben sapendo che attraverso gli atti legislativi delle quattro Alleate il 17 Luglio 1990 a Parigi s'è parlato anche del Ministro degli esteri sovietico sul tema dell’irriconoscibilita’ della Costituzione delle leggi sulla cittadinanza e le altri leggi della DDR. Leggi che tramite le Nazioni Unite (INTERVISTA CON WOLFGANG G. G. EBEL, AGOSTO 1994 (¼)) testimoniano, in un documento poco chiaro, che dal 18 Luglio 1990 non esiste piu’ la DDR e che il Ministro degli Esteri US ha fatto chiaramente, dei preparativi legislativi delle potenze occidentali, una brodaglia. I preamboli dello statuto sono cancellati e questo significa che anche la Repubblica Federale Tedesca è da noi ripudiata e che quindi ne prendiamo in successione il governo provvisorio, insieme all’articolo 23 dello statuto che sono stati cancellati. Con parole chiare, ancora una volta, e capibili per tutti: ”Il Ministro degli Esteri US James Becker ha il 17 Luglio 1990 cancellato a Parigi i preamboli dello Statuto e l’articolo 23 dello Statuto. E con la cancellazione dell’articolo 23 e’ estinta l’intera Costituzione nella sua totalita’ in quanto non ha piu’ nessuna validita’. Non esiste piu’ alcuna Repubblica Federale.


(Fine prima parte, testo tratto dalla clip:
INTERVISTA CON WOLFGANG G. G. EBEL, AGOSTO 1994 (¼), traduzione in italiano di Tiziana Sabella).



Tiziana Sabella ha scritto, lunedì 7 febbraio 2011: la Repubblica Federale Tedesca e' sin dalla sua fondazione uno stato che non esiste. Dopo una fase della seconda guerra mondiale le Alleate hanno trasgredito contro i diritti internazionali e diviso la Germania in DDR e BRD. Berlino ha fino ad oggi un nascosto lo Statuto straordinario e non appartenevza alla Germania. Chi controlla Berlino, controlla la Germania(..)

Sino ad ora non c'e' un trattato di pace e la Germania mantiene ancora oggi i confini geografici del 1937.

Questo significa che anche i cittadini delle province-tedesche come la Slelia e la Prussia dell'est sono tutti cittadini del secondo Reich tedesco, la Repubblica Weimarer.

21 gennaio 2011, Ore 12:49 Tiziana Sabella ha scritto:
le seguenti immagini fanno vedere un passaporto del Deutsche Reich, passaporti che ancora vengono considerati validi anche per viaggiare! non esistono solo i passaporti ma anche patenti ancora in circolazione soprattutto nello stato di Berlino (..)

Clip - Reisepass des Deutschen Reiches
www.youtube.com
Schon mal gesehen? Nein? Ich auch nicht -- sehr merkwürdig, oder???
http://meistae.npage.de/brd_gmbh_64481993.html



http://www.youtube.com/watch?v=ax3LnVXcR2o&feature=player_embedded
Clip - Besatzer Republik Deutschland


Nota di Lorella Binaghi: la "Seconda Guerra Mondiale" è ancora in corso poiché un trattato di pace non è mai stato firmato tra il Governo di Germania e la Società delle Nazioni (NATO) dal 1944 fino alla data attuale sabato 6 gennaio 2016.


GERMANIA: 58 (72) anni d'Occupazione U.S.A. Di Christopher Bollyn http://www.cieliparalleli.com/documenti000/occupazioneusaingermaniaCB.html



http://www.youtube.com/watch?v=t6g8ppJMA_Y
13 luglio 2009 - Wolfgang Gerhard Günter Ebel, del governo provvisorio, il Cancellierato di Germania - Reichskanzler.


Fine della prima parte.

Lorella Binaghi

 

Add comment


Security code
Refresh