Map of Antarctica with Neuschwabenland

Terre in Nuova Svevia di Germania (New Schwabenland) su mappa di Antartide,

Articolo sempre in fase d'aggiornamento.

Appunti di cronaca.

Malvinas - Argentina, no a minacce Gb

Buenos Aires denuncia aggressivita' e mire coloniali di Londra
06 gennaio 2013, 23:08
 
Falkland: Argentina, no a minacce Gb
(ANSA) - BUENOS AIRES, 6 GEN - Sono ''minacce militariste'': con queste parole il governo argentino ha respinto le dichiarazioni fatte oggi del premier britannico David Cameron sul contenzioso delle isole Falkland-Malvinas.
''L'aggressivita' delle parole del premier confermano la denuncia fatta dall'Argentina davanti all'Onu sulla militarizzazione del sud Atlantico e la possibile presenza di armi nucleare da parte della potenza coloniale'', ha precisato il ministero degli esteri in un comunicato.
(ANSA) http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/01/06/Falkland-Argentina-minacce-Gb_8035406.html
 
 ***** * *****
 
Corriere della Sera - Cameron: «Inghilterra pronta a combattere per difendere le isole Falkland»
Il premier sulla Bbc risponde direttamente alle rivendicazioni della sua omologa argentina. A marzo il referendum nei territori.
Giovedì il presidente argentino Cristina Fernandez Kirchner aveva rivendicato le isole Falkland-Malvinas, oggetto di uno scontro armato con la Gran Bretagna nel 1982, pubblicando una lettera sul Guardian. Venerdì il quotidiano inglese The Sun aveva replicato pubblicando una pagina pubblicitaria sul Buenos Aires Herald (clicca sulla foto per ingrandire), invitando l'Argentina a «tener giù le mani» dalle isolette.

Cameron: «Pronti a combattere per le Falkland»


«PRONTI A COMBATTERE» - Domenica è intervenuto in prima persona il premier britannico
 
David Cameron, che ha dichiarato che il Regno Unito sarebbe pronto a combattere, se necessario, per mantenere il controllo delle isole dell'Atlantico: «Naturalmente lo faremmo e abbiamo forti difese sul posto nelle isole Falkland, che sono essenziali, abbiamo caccia e truppe dispiegati lì», ha spiegato in un'intervista al primo canale della Bbc, la tv di Stato. Cameron ha inoltre assicurato che «le nostre difese sono forti e la nostra determinazione forte».

IL REFERENDUM - A marzo nelle isole si terrà un referendum, e lo stesso premier in una prima risposta a Kirchner aveva ricordato che il futuro delle Falkland, che diventano Malvinas in lingua spagnola, «dovrebbe essere determinato dagli stessi abitanti», i quali sono per grande maggioranza filo-inglesi. Le isole sono britanniche dal 1833 e sono rimaste tali anche dopo la guerra del 1982. Le rivendicazioni dell'Argentina erano iniziate anche con alcune provocazioni, come con l'ipotesi della Fifa di indossare uno stemma con la mappa delle isole e la scritta «Las Islas Malvinas son Argentinas» («Le isole Malvine sono argentine»), con uno spot olimpico, o con l'appoggio di star del rock inglese del calibro di Roger Waters o Morrissey disposte a cedere i territori.

Fonte http://www.corriere.it/esteri/13_gennaio_06/cameron-pronti-combattere-difendere-falkland-malvinas-inghilterra-argentina_7117f5a8-57fc-11e2-9a31-1eca72c52858.shtml

***** * *****


STORIA

La Marina mercantile (Vaticano) o società SHAEF/OTAN (Alleanza Atlantica) dal 1946 tenta di piazzarsi ma invano nei pressi di continente Antartico per abolire fisicamente i coloni di Nuova Svevia (parte della Germania australe), mantenere l'occupazione armata in Germania boreale e in Europa e di penetrare la cavità polare antartica. Gli scopi della Marina mercantile sono, a questo punto cruciale, quelli di stabilire una base militare sulle isole argentine Malvinas e in tale modo perseguire i propri scopi malevoli già tentati senza successo e con grandi perdite umane e strumentali in diversi periodi nel 1946-47, nel 1982 e recentemente (2011-2013).

I coloni di Nuova Svevia sono assai pericolosi per gli interessi della Marina mercantile perché loro vogliono riprendersi tutte le regioni tedesche che la società marinara del Vaticano (Marina mercantile) ha sottratto a Germania illegittimamente fin dai tempi di Napoleone Bonaparte (agente militare del pontefice cattolico) e ulteriormente durante l'invasione iniziata con il bombardamento su Helgoland fra il settembre 1939 e l'aprile 1940 in Germania.

Nel 2004 è terminato un periodo di guerra fredda durato sessant'anni tra Germania e la Marina mercantile occupante militarmente la nazione tedesca ufficialmente nel 1939. La Marina mercantile, dovette congelare i combattimenti contro la Germania per avere il tempo d'aggiornarsi tecnologicamente poiché negli anni quaranta essa possedeva ferraglia aeronautica e navale, quindi trovandosi in condizioni alquanto svantaggiose rispetto alla tecnologia Vril dotata di navi aeree levitanti ai motori implosivi senza carburanti già detenuta dai tedeschi in quella data.

Attualmente gli aggressori vaticani tramite la Marina mercantile pensano di poter minacciare con le armi HAARP anche i coloni tedeschi di Nuova Svevia in Antartide e vorrebbero azzardare ancora missioni assai pericolose nei pressi del continente antartico rischiando l'annientamento come già successe nel 1946-47 durante l'Operation Highjump, poiché i coloni di Nuova Svevia sono in ogni caso ancor più attrezzati metodologicamente adesso.

La Marina mercantile società privata del Vaticano servita e costituita dalle famiglie reali europee insiste nel chiamare le isole Malvinas dell'Argentina come "Falkland".

L'insistenza della corporazione vaticana è causata da una minaccia seria ai propri traffici marittimi consistenti principalmente in trasporti di schiavi, armi, stupefacenti e materie prime o lavorate. La società marinara del Vaticano si sente minacciata nei suoi affari dai coloni di Nuova Svevia residenti in Antartico che sono come del resto tutti i popoli complessivi stressati dal monopolio imposto dalla società marittima pontificia ed esercitato in cieli, terre e mari da troppo tempo.

La Marina mercantile militarmente condotta dagli inglesi del Regno Unito e i loro alleati del Regno Unito allargato vorrebbe sottrarre le isole Malvinas argentine per avere una base militare vicina all'Antartico e tentare incursione in Nuova Svevia regione polare australe conquistata legittimamente dai tedeschi nel 1938.

La Marina Mercantile se riuscisse a sterminare i coloni tedeschi di Nuova Svevia in seguito potrebbe azzardare il proprio piano di bombardare con ordigni atomici ed elettronicamente la terra interiore e la civiltà che vi risiede atavicamente attraverso un'esistente cavità polare del diametro di 2.000 chilometri.

 

Approfondimenti

Spedizione tedesca in Antartico (1938-1939)
MS Schwabenland nel 1938

465x349xe76e48c980ca2777ffad4929d98e4393.jpg.pagespeed.ic.kaAnGDZhrcSpedizione e conquista tedesca di regioni antartiche nel 1938-1939

http://brd-schwindel.org/hitler-floh-in-die-antarktis-und-starb-im-ewigen-eis/

La terza spedizione scientifica compiuta da Germania in Antartico (1938-1939) fu condotta da Alfred Ritscher (1879-1963), un capitano della Kriegsmarine (marina tedesca). Lo scopo principale era quello di stabilirsi in una zona in Antartico esplorando possibili posizioni per una base navale tedesca.
Luogo della spedizione 1938-1939.

Il 17 dicembre 1938 la nuova spedizione del New Swabia lasciata Amburgo per l'Antartico a bordo della MS Schwabenland (una nave da carico costruita nel 1925 e rinominato nel 1934 come la regione di Svevia nel sud della Germania), avrebbe potuto anche trasportare e catapultare aerei. La spedizione aveva 33 membri più 24 come equipaggio della nave Schwabenland. Il 19 gennaio 1939 la nave arrivò sulla costa Principessa Martha, in una zona che era stata recentemente rivendicata ma solo giornalisticamente dalla Norvegia come Dronning Maud Land e cominciò a tracciare la regione. Bandiere naziste tedesche furono infisse sul ghiaccio del mare e lungo la costa. Fu assegnato un nome al quartiere come Neu-Schwabenland dopo che la nave della spedizione ebbe stabilito una base temporanea e nelle settimane seguenti squadre in cammino lungo le coste richiesero la registrazione sulle colline e in altri punti di riferimento importanti. Sette voli per rilievo fotografico furono fatti d'altre due navi per idrovolanti Dornier, la Passat e Boreas. Una dozzina di frecce in alluminio di 1,2 metri in lunghezza con coni di 30 centimetri in acciaio furono stabilizzati in rilievo con svastiche e furono lasciati cadere al suolo ghiacciato dagli aerei in punti di svolta dei poligoni di volo (queste frecce erano state già testate sul ghiacciaio Pasterze in Austria prima della spedizione). Furono effettuati più di otto voli in aree d'interesse e in quelle escursioni furono scattate alcune foto con pellicola a colori. Complessivamente furono fatti centinaia di migliaia di chilometri quadrati in volo e furono prese più di 16.000 fotografie aeree, alcune delle quali pubblicate da Ritscher.

MS Schwabenland / DOFW ex Schwarzenfels / DOFW (ex QMBJ) http://www.seefunknetz.de/dofw.htm

Map of Antarctica with Neuschwabenland

http://en.wikipedia.org/wiki/New_Swabia

Mappa antartica con indicate le terre di Neuschwabenland (Nuova Svevia di Germania).

Kartographische Arbeiten und deutsche Namengebung in Neuschwabenland, Antarkti

http://141.74.33.52/stagn/Antarctic_Maps/Documents/DGK_1986_Reihe_E_Heft_24_Teil_1.pdf

La nave da carico Schwabenland lasciò la costa antartica il 6 febbraio 1939. Al suo ritorno in Germania europea la spedizione compì studi oceanografici vicino all'Isola Bouvet e la Fernando de Noronha, proseguendo e arrivando ad Amburgo l'11 aprile 1939. Nel frattempo il governo norvegese aveva tracciato il viaggio attraverso le relazioni dei cacciatori di balene lungo la costa presso la Terra della Regina Maud.

 

MS Schwabenland in 1938  73436897

MS Schwabenland, 1938 http://korabley.net/news/sekretnaja_voenno_morskaja_baza_nacistov/2010-07-28-613

 

La resistenza dell'Argentina presso le sue Islas Malvinas

Clip - Guerra de Malvinas, Inedito disparo del ITB y Ataque al HMS GLAMORGAN

 

Ingerenza inglese tentata in Argentina alle Malvinas

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/ingerenza-inglese-tentata-in-argentina-alle-malvinas.html

Battle of San Carlos (1982) http://en.wikipedia.org/wiki/Battle_of_San_Carlos_%281982%29

La battaglia di San Carlos è stata una grande battaglia tra aerei e navi, che durò dal 21-25 maggio 1982 durante lo sbarco britannico in acqua sulle rive del San Carlos (che divenne noto come "Bomb Alley" [2] [3]) nel 1982 in guerra delle Falkland (in spagnolo: guerra de las Malvinas). A bassa quota da terra gli aerei a reazione argentini hanno fatto ripetuti attacchi alle navi della Task Force britannica.

Era la prima volta nella storia che una moderna flotta armata con missili di superficie e d'aria in copertura sostenuta da STOVL vettore alla base di difesa contro velivoli d'attacchi aerei in scala. Gli inglesi subirono perdite e gravi lesioni, ma furono in grado di creare e consolidare una testa di ponte e di truppe a terra. 

 

Nota dell'editrice tratta in: 40 fatti oltraggiosi che non tutti sanno

http://www.cieliparalleli.com/Politica/40-fatti-oltraggiosi-che-non-tutti-sanno.html

Germania si rese completamente indipendente e libera dai ricatti della Marina mercantile vaticana nazionalizzando la propria banca nel giugno del 1939 tramite la legge sulla Reichsbank e producendo apparecchi aeronautici e domestici levitanti ai motori implosivi senza carburanti! Ragione per cui la Germania boreale fu bombardata e occupata militarmente dall'OTAN nel 1939 e Hitler fu giornalisticamente e ingiustamente tramutato in mostro. Germania tuttora sprovvista di un trattato di pace con OTAN è ancora in guerra difensiva e ha solo una costituzione provvisoria. In ogni caso anche se il governo papale si ritiene mondiale esso non lo è giacché i coloni di Nuova Svevia in Antartide sono praticamente dal 1947 irraggiungibili nonché invincibili. Leggere i documenti storici seguenti.

Foo Fighters (fuochi combattenti)

http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/foo-fighters-fuochi-combattenti.html

Fantastica la Volkswagen volante (1942-43)

http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/fantastica-volkswagen.html

Identificati oggetti volanti

http://www.cieliparalleli.com/Scienza-e-Tecnologia/identificati-oggetti-volanti.html

Germania ancora senza armistizio. Intervista con Wolfgang Gerhard Günter Ebel

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-ancora-senza-armistizio-intervista-con-wolfgang-gerhard-guenter-ebel.html

 

Aggiungi commento