Reichskanzler Wolfgang Gerhard Günter EbelLa foto ritrae il legale Cancelliere tedesco Dr. Wolfgang Gerhard Günter Ebel (NdE, 1)

Reichskanzler Wolfgang Gerhard Günter Ebel: le Nazioni Unite sono provvisorie e termineranno alla firma del trattato di pace con Germania.

Fin dal principio è visto chiaramente nel diritto internazionale che nel 1945, la Wehrmacht tedesca capitolò, ma non il Reich Tedesco come uno stato. Il 3 ottobre 1990 le quattro potenze occupanti furono per tale motivo obbligate dal 15 marzo 1991 a ritirarsi ufficialmente dal legittimo Deutsches Reich e smettere di governare al posto del Deutsches Reich.

Le potenze occupanti dal 1945 il Deutsches Reich (Governo imperiale tedesco) sono: USA, GB, FR, URSS.

La riproduzione di questo testo può essere effettuata soltanto per approvazione scritta dall'editrice Lorella Binaghi. Tutti i diritti sono riservati a cieliparalleli.com. Scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articolo sempre in fase d'aggiornamento.

"GERMANY: 58 YEARS OF U.S. OCCUPATION". By Christopher Bollyn

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Germany_58_US_occupation_by_Christopher_Bollyn_9_may_2003.pdf

In italiano: (venerdì 9 maggio-2003, 03:15:26) GERMANIA: 58 anni d'Occupazione U.S.A. Di Christopher Bollyn http://www.cieliparalleli.com/documenti000/occupazioneusaingermaniaCB.html

Estratti

"La Seconda Guerra Mondiale, non è cessata poiché un trattato di pace non è mai stato firmato fra la Germania e gli Alleati," il Reichskanzler Wolfgang Gerhard Günter Ebel dichiara, "Un contratto per la pace è la più importante cosa da noi ritenuta necessaria e voluta."

Siccome non c'è un formale trattato di pace tra la Germania egli Alleati condotto dagli Stati Uniti, la sovranità della Germania è compromessa. "Finché non avremo un trattato di pace, la Germania è una colonia degli Stati Uniti," dichiara Ebel a John Kornblum del Dipartimento di Stato U.S, il 20 ottobre 1985.

Ebel fu il primo ad essere stabilito dalla Corte U.S. in Berlino a servire come Rechtskonsulent per la Prussia, il 23 settembre 1980.

Il 9 gennaio 1984, il Dipartimento di Stato U.S. a Berlino nominò Ebel in servizio alla testa di un'arbitraria Germania (Reichsbahn) della Berlino Orientale. Esattamente quarant'anni dopo la resa militare della Germania (Wehrmacht), al 8 maggio 1985, Ebel fu ordinato Ministro dei trasporti per il Reich Tedesco dall'Alto Commissario U.S. in Germania, del quale s'afferma che fosse allora Ambasciatore U.S. per la Germania Orientale (BRD), Richard Burt.

Finalmente il 27 settembre 2000, Ebel fu nominato cancelliere del Reich Tedesco (Reichskanzler) (NdE, 1) da Ernst Matscheko, un rappresentante del Dipartimento di Giustizia U.S., nominato Reichspräsident ed ambasciatore speciale delle Nazioni Unite.

GERMANY: 58 Years of U.S. Occupation. By Christopher Bollyn,  Friday, 9-May-2003 03:15:26

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Germany_58_US_occupation_by_Christopher_Bollyn_9_may_2003.pdf

---------------------------------------------------------------------------

<<Allo scopo di fornire informazioni sulla costruzione di un nuovo governo riconosciuto a livello internazionale in grado di agire come governo provvisorio del Reich è stato formato temporaneamente il governo nazionale provvisorio Kommissarische Reichsregierung (KRR), la sua sede provvisoria e, allo stesso tempo residenza ufficiale provvisoria presso:

Kommissarische Reichsregierung

Cancelliere Dr. h. C. jur. Wolfgang Gerhard Günter Ebel

Royal 1

W-1000 [14063] Berlin-Zehlendorf 1

Telefono: 030/8029166

Fax: 030/80497894

http://www.computervogt.de/vortrag/dr.htm

Le autorità tentano però d’agire contro chi fa valere il Reich Tedesco nonostante l'estinzione della “Repubblica federale” avvenuta (3 ottobre 1990).

Fin dal chiaro principio visto nel diritto internazionale, nel 1945, la Wehrmacht tedesca capitolò, ma non il Reich tedesco come uno stato.

Così la GDR e FRG fu soltanto una soluzione provvisoria, dal momento che il Reich Tedesco continuò come uno stato fino ad oggi. Quasi nessuno sa che la Germania fu vincolata per contratto fino a oggi, a rispettare la storia dei vincitori del 1945.

Il FRG / RDT non fu mai successore legale del Reich Tedesco.

Fino ad oggi, nessun trattato di pace con i vincitori esiste perché dev'essere stipulato tra il Reich Tedesco e non con la temporanea "BRD". La cosiddetta "Repubblica Federale Tedesca" che non può chiamarsi uno Stato, ma solo una"forma organizzativa su modalità di dominio straniero" (NdE, 2) (Prof. Carlo Schmid), e di conseguenza tutti i tedeschi non hanno la cittadinanza "Deutsches Reich" e sono senza un governo legalmente riconosciuto in grado di agire.

Non è un trattato di pace il cosiddetto trattato "2 + 4" (12 settembre 1990) (NdE, 3), perché ammette (una sola volta) che la Germania non è sovrana e che noi (tedeschi) siamo determinati agli ex vincitori dal 1945, così è continuata l'applicazione delle clausole di nemici uniti/UN (in Germania s'applica ancora il diritto internazionale secondo la Carta delle Nazioni Unite e Germania è ancora considerata come uno "Stato nemico").

Siamo ancora in guerra e gli "Alleati" hanno solo una tregua!

Le Nazioni Unite sono provvisorie - se vi sarà un trattato di pace fra la Germania e gli Alleati (principalmente gli Stati Uniti) - L'ONU cesserà d'esistere come noi ben sappiamo, Wolfgang Gerhard Günter Ebel dichiara a John Kornblum del Dipartimento di Stato U.S, il 20 ottobre 1985>>.  http://www.cieliparalleli.com/Storia/germania.html

<<"La Seconda Guerra Mondiale, non è cessata poiché un trattato di pace non è mai stato firmato fra la Germania e gli Alleati," Ebel dichiara, "Un contratto per la pace è la più importante cosa da noi ritenuta necessaria e voluta."

Siccome non c'è un formale trattato di pace tra la Germania egli Alleati condotto dagli Stati Uniti, la sovranità della Germania è compromessa. "Finché non avremo un trattato di pace, la Germania è una colonia degli Stati Uniti," dichiara Ebel a John Kornblum del Dipartimento di Stato U.S, il 20 ottobre 1985>>.

 

Chomsky-Brzezinski-and-the-allegation-of-terrorism-in-the-american-strategy-for-the-global-primacy3

http://www.memoireonline.com/07/10/3709/m_Chomsky-Brzezinski-and-the-allegation-of-terrorism-in-the-american-strategy-for-the-global-primacy0.html#toc1

<<Germania è un libero protettorato permanente USA, Zbigniew Brzezinski>>, Op cit, P18.

Brzezinski semplicemente evitando qualsiasi filtro dichiara "Europa occidentale (NdE, territori nazionali) e Giappone costituenti un protettorato americano obbediente al loro (NdE, al suo) padrone statunitense".

http://www.memoireonline.com/07/10/3709/m_Chomsky-Brzezinski-and-the-allegation-of-terrorism-in-the-american-strategy-for-the-global-primacy2.html )

<<LA REPUBBLICA FEDERALE TEDESCA NON È LA GERMANIA!

Per coloro che parlano tedesco, vedere in http://www.der-reichskanzler.de/ e http://www.deutsches-reich.com

Il Cancelliere Dr. Wolfgang Ebel su Riunione dell'Impero tedesco conferma che <<gli alleati si stabilirono al posto del legittimo Governo Tedesco, arrestando i suoi capi, conquistando, dividendo, occupando e saccheggiando la Germania. Tutti gli altri beni, e la loro cultura sono stati rubati, e poi gli alleati si sono imposti sia con RFG e la RDT. Nella parte occidentale, SHAEF ha eretto uno stato falso (una finzione giuridica) scrivendolo e imponendolo come "Legge fondamentale" (che non è una costituzione), e nonostante la "riunificazione" del 1990, quella legge rimane ancora in vigore oggi, come una costruzione della tutta estranea che non è certo stata "creata in Germania". Ciò significa che ... Germania rimane occupata dalle forze estere al controllo del paese.

Il governo di FRG ("Germania Federale Tedesca" è una frode e non fu creato da e per il popolo tedesco>>.

Clip - Germany made in USA Wie US Agenten Nachkriegsdeutschland steuerten Low

(VIDEO solo in tedesco - senza sottotitoli)

bundesrepublik-deutschland-finanzagentur-gmbhhttp://www.deutsche-finanzagentur.de/en/press/photo-service/

<<CRIMINALI bancari internazionali e i loro scagnozzi al RFA sperano che nessuno si accorga o addirittura preoccupi sul fatto che il Reich legalmente sia succeduto alla RFT "Repubblica Federale Tedesca", che era una finzione stabilita chiamata giuridica, una società per azioni denominata, Bundesrepublik Deutschland GmbH Finanzagentur e tentata per cercare di amministrare la sovranità della Germania, le questioni del suo confine e il trattato di pace.

Come già affermato, questi vincitori riconoscono l'esistenza legale del Reich Tedesco ma, senza diritto gli stessi (SHAEF) dichiarano criminale un'organizzazione come lo NSDAP e il Terzo Reich come illegittimo. Chi gli ha dato tale diritto? Non certamente i tedeschi.

Contrariamente alla credenza popolare, il governo del NSDAP di Adolf Hitler è stato democraticamente eletto, e Hitler fu nominato cancelliere legale e correttamente. Il suo governo ha avuto un sostegno in massa e in crescita, e questo sostegno è rimasto forte fino alla fine. Importanti iniziative politiche sono state anche oggetto di referendum.

Allora che cosa è successo alla "libertà, democrazia, il diritto all'autodeterminazione, etc." hmmm?

Bene, tutto ciò è stato ignorato, la Germania è stata condannata, ed è usato il circo noto come il processo di Norimberga per punire sospetti, con prove false e confessioni in gran parte prese con la tortura, e per discolparsi, mentre le procedure utilizzate e le regole di prova non sarebbero mai state ammissibili in un tribunale americano o britannico.

Dopo aver dispensato il nazionalsocialismo come il nemico per ordine del giorno dei criminali del "Nuovo Ordine Mondiale" bancario internazionale (che credo controlli sia il gigante capitalistico occidentale che il comunismo bolscevico) gli stessi a tutti gli effetti hanno ripristinato una repubblica in stile Weimar, repubblica multipartitica ma sotto controllo straniero, conducente a quello finanziario dell'autorità centrale globale della Banca Rothschild causante i  molti problemi dopo la prima guerra mondiale fuoriusciti dal Trattato di Versailles.

Poiché i tedeschi scelsero il NSDAP perché Hitler aveva liberato i tedeschi con la costruzione di un nuovo stato sociale, che serviva il popolo, non i banchieri e altri interessi stranieri>>.

Nazionalizzazione della banca tedesca, giugno 1939: la legge sulla Reichsbank

http://www.cieliparalleli.com/documenti033/Legge_banca_del_Reich_1939.pdf

<<È la guerra finì davvero per i tedeschi?

Joachim Schröder in un film mostra come gli agenti della CIA controllano e formano Germania dopo il 1945.

Il film contiene numerose citazioni originali di documenti segreti e le interviste con i funzionari degli Stati Uniti (tra cui Zbigniew Brzezinski) e i loro partecipanti per come hanno cercato di creare una nuova immagine della Germania negli Stati Uniti.

Il film ha molta buona informazione, ma purtroppo condita da propaganda.

Così, ulteriormente con il piano Morgenthau a morire di fame furono i tedeschi, la guerra psicologica contro il popolo tedesco continuò, ed in effetti è stata posta alla guida attraverso il processo chiamato "denazificazione" presumibilmente un de-lavaggio del cervello ai tedeschi.

Ma nel mondo del doppio linguaggio orwelliano, dopo il 1946 il bianco divenne nero, il nero era bianco, il su è ritenuto giù, il basso è diventato l'alto. Un esempio è la bandiera BRD (in nero, rosso, oro) che simboleggia la dominazione straniera.

(...).

Sefton Delmer aveva dichiarato: <<Gli stranieri hanno fatto e usato operazioni psicologiche per convincere i tedeschi della loro colpa ... per sempre. Così, i tedeschi sono tenuti in una prigione mentale, spirituale e culturale.

Come già detto in precedenza, non esisteva alcuna definizione "nazisti". Quello è un termine creato dai nemici del nazionalsocialismo.

In realtà, i tedeschi erano "nazificati" come "cattivi nazisti" prima e durante la guerra su un'agenda persuasiva di "Società delle Nazioni". ( Nde: "I piani alleati per l’annientamento del popolo tedesco. A cura di Claus Nordbruch" http://www.cieliparalleli.com/Storia/i-piani-per-lannientamento-del-popolo-tedesco-a-cura-di-claus-nordbruch.html ).

Ho anche parlato con molti sopravvissuti agli anni del Nazionalsocialismo, compresi i miei genitori, che dicono di non aver mai sentito la parola "nazista" se non successivamente al 1945.

Purtroppo, fino ad oggi, i tedeschi accettano il termine per usarlo contro qualcun altro. E alcuni, una minoranza molto piccola, vi si definiscono anche volentieri, in modo d'acquisire visibilità per propaganda.

C'è ancora molto di più sulla materia per approfondire la comprensione in questioni giuridiche derivanti dall'analisi sulla Carta delle Nazioni Unite>>.
 
............................
 
Seguono alcuni estratti da un articolo di Christopher Bollyn su BRD Swindel:

http://rense.com/general69/germany.htm

Germany Still In
Juridicial Limbo
By Christopher Bollyn
12-15-5

"Il 5 giugno 1945, il Supreme Headquarters Allied Expeditionary Force (Quartier Generale Supremo delle Forze di Spedizione Alleate (SHAEF) ha accettato la dichiarazione di sconfitta di Germania ma ha riconosciuto la legittimità della Zweite Deutsche Reich (Secondo governo tedesco), diventato soltanto presumibilmente l'"illegittimo" Terzo Governo di Hitler.

[* Nota del redattore: Si chiamerebbe una "dichiarazione di capitolazione militare" che fu firmata dal generale Keitl, ma questo generale non è stato autorizzato dallo stato tedesco a firmare un trattato di pace. Solo il Presidente Dönitz avrebbe potuto farlo, ma gli alleati lo arrestarono].

Nota n. 3 - Le leggi SHAEF sostengono in ogni caso un trattato tra le autorità di occupazione e il Secondo Reich tedesco, e che quest'ultimo è stato investito dei più ampi diritti amministrativi, la maggiore sovranità del governo di Berlino e in tutti gli stati tedeschi.

Dopo una fase della seconda guerra mondiale*, quello stato parallelo, fondato da attivisti sionisti e avvocati ambiziosi è ancora conosciuto come la Repubblica Federale di Germania (RFG) e in concorrenza con il Secondo Reich tedesco legittimo.

[* Nota dell'editore: già dopo il crollo della DDR, la Repubblica Democratica di Germania Est, un trattato noto come il "2 Plus 4" (12 September 1990), ha confermato che solo il secondo Reich tedesco, ora gestito dalla Reichskanzler (primo ministro) Dr. Wolfgang Gerhard Günter Ebel, rappresenta lo stato tedesco legittimo.

Nel luglio 1990, il segretario del Dipartimento di Stato, James Baker, ha confermato per iscritto la raggiunta fine di RFT e della carica di Helmut Kohl. Da quel momento, le Nazioni Unite hanno distrutto tutta la cancelleria della RFA (Repubblica Federale Tedesca).

In quasi tutti gli ambienti diplomatici internazionali è risaputo che il legittimo Reich Tedesco in Germania non può ancora governare perché impedito dalla “Società delle Nazioni”. Mentre presso le sedi governative di Bonn e Berlino, si continua ad agire e a comportarsi come se il fantasma incorporeo della scaduta RFA fosse la realtà. [L'articolo continua] ": http://rense.com/general69/germany.htm

<<LA REPUBBLICA FEDERALE TEDESCA non è la Germania!

Per coloro che parlano tedesco, vedere documenti in http://www.der-reichskanzler.de/ e http://www.deutsches-reich.com

Il Cancelliere Dr. Wolfgang Ebel (German Empire Reunion)

https://quenosocultan.wordpress.com/2013/07/28/la-2o-guerra-mundial-nunca-termino-para-alemania-sigue-ocupada-hasta-el-dia-de-hoy-parte-2/

 
 
Nella prima dichiarazione pubblica sulla questione "ebraica" (N.d.E: giudaica) dallo scoppio della guerra, Arthur Greenwood, un membro senza portafoglio nel Gabinetto di guerra britannico, disse che gli "ebrei" (giudaici) degli Stati Uniti, se otterranno la vittoria tenteranno di fondare un nuovo ordine mondiale basato sull'ideale di "giustizia e pace".

Adolf Hitler ha servito l'ordine del giorno del "Nuovo Ordine Mondiale"?

La risposta è chiaramente no, non l'ha fatto! Tuttavia, a noi non serve l'agenda del Nuovo Ordine Mondiale come immagine di "spauracchio" né le menzogne ​​infinite che vengono emanate e sono promosse da agenti della disinformazione chiamatii "Movimento per la verità", che sostengono di essere "Combattenti contro il Nuovo Ordine Mondiale"!

Chiedetevi: "a chi giova" perpetuare queste menzogne?

Infine, vorrei aggiungere che dal 1945 quella vittoria dichiarata “ufficialmente” dagli "alleati", sulla guerra contro Hitler, contro la Germania e i tedeschi non è finita, non è diminuita. Germania rimane controllata e nazione occupata, ed è ancora detenuta da una rete di estorsori radicata dal 1933. Siamo ancora in attesa di "giustizia e pace", che, ovviamente, non fuoriuscì dalla Seconda Guerra Mondiale e nonostante quel che fu annunciato.

Germania non ha ancora un Trattato di pace / In Deutschland gibt es keinen Friedensvertrag

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/germania-non-ha-ancora-un-trattato-di-pacein-deutschland-gibt-es-keinen-friedensvertrag.html

>>.

Note

1 -

Reichskanzler Wolfgang Gerhard Günter Ebel  hqdefault

Das Deutche Reich den Deutchen Volke (Il Governo tedesco al popolo tedesco).

Il legale Cancelliere del Reich tedesco Wolfgang Gerhard Günter Ebel è scomparso il 29 dicembre 2014, a Berlino ma curava anche la pagina web originaria: http://www.der-reichskanzler.de/

Seguono alcuni documenti estratti dalla stampa.

Le autorità tentano di agire contro chi con diritto nega l'esistenza della "Repubblica federale" pur facendo valere il Reich tedesco, Wolfgang Gerhard Günter Ebel spiega che la "Repubblica federale" in termini giuridici non esiste ma che persiste in realtà il Reich Tedesco con la sua casa come sede provvisoria, 14163 Berlino-Zehlendorf.  Vari ministri stanno al suo fianco, affermando quel Governo" ed esibendo le loro carte d'identità e le patenti di guida. Ma l'ufficio di Ebel affronta una "lotta quotidiana" dalle autorità, che vivono ancora nell'illusione morbosa che la “Repubblica federale” possa essere uno “Stato sovrano".

Il cosiddetto governo in esilio di residenti a "Hildesheim nella provincia prussiana d’Hannover", è già sotto la sorveglianza dei servizi segreti. Ed è stato “Condannato dapprima Landgericht Nürnberg e poi a Zirndorfer il "custode del Reich tedesco" Gerhard Ittner, ad una pena detentiva di due anni e nove mesi, tra cui quella per sedizione e diffamazione dello Stato. Il nome d’Ittner è spuntato fuori prima del verdetto – non ancora annunciato definitivamente”.

*Alla Corte distrettuale di Monaco, in ogni caso il "giudice presso il commissario della Corte Suprema ha emesso pareri legali sul "Commissario governativo del Reich il "Cancelliere Ebel". I reggenti del Reich tedesco negano qualsiasi legittimità alla "Repubblica federale" sostenendo che <<L'Impero tedesco non ha impostato alcuna Repubblica Federale e che la stessa non è il suo successore legale>>.

15.08.2000 - Ebel mette in evidenza una copia di un certificato di buona condotta. Il procuratore generale l’ha emesso l'8 dicembre dello scorso anno e di fatto l’ha inviata al seguente indirizzo: "Deutsches Reich, komm. Regierung, Der Reichskanzler, provisorischer Amtssitz, 14163 Berlin-Zehlendorf".

Le altre autorità, hanno voluto confermare l'esistenza del regno - il "secondo Reich tedesco", come Ebel ha sottolineato. http://magazin.spiegel.de/EpubDelivery/spiegel/pdf/40077640

---------------------------------

Il "consulente per i media del Reich tedesco" è Klaus Weichhaus

http://www.mental-ray.de/Deutsches_Reich/4/41.pdf

"La Repubblica federale di Germania è de jure estinta" e Christian Samter è il "presidente facente funzione" della "Corte Suprema del Reich tedesco". "Il Reich tedesco è quell'esistente compreso in suoi confini proclamati dal 31 dicembre 1937". http://www.taz.de/1/archiv/?id=archivseite&dig=2000/08/15/a0194

---------------------------------

"Germany is becoming Deutsches Reich again", Max Keiser

 https://www.youtube.com/watch?v=Q2euKol02Cs

Transcription of lease document between the German Reich and the Principality of Sealand

Executed at Greater Berlin on October 15, 1999.

http://principality-of-sealand.eu/hotstuff/dokuhakeburg/etranspachtvertr.html

2 - <<Il 3 ottobre 1990, fu dichiarata ai media una "fusione" tra due parti di Germania (Repubblica Federale Tedesca Bundesrepublik Deutschland o BRD, indicata come "Germania dell'Ovest), per distinguerla dalla Germania Est, propriamente Repubblica Democratica Tedesca o RDT (Deutsche Demokratische Republik, abbreviato in DDR).

Ma fu nascosto all'opinione pubblica che fu riconosciuta in ogni caso la continuità legittima al Governo tedesco (Deutsches Reich, Seconda costituzione di Weimer) e quindi dal 3 ottobre 1990 la Nato fu costretta a smettere di governare al posto del legittimo Deutsches Reich. Quindi dal 3 ottobre 1990 le quattro potenze occupanti furono obbligate a ritirarsi ufficialmente dal 15 marzo 1991.

La milizia Nato occupa, invece, ancora militarmente e abusivamente Germania e tenta di intralciare il legittimo Deutsches Reich.

Il Deutsches Reich è sempre continuato dal momento della sua elezione fino alla data attuale, l'ultimo Reichkamzler Wolfgang Gerhard Günter Ebel è morto soltanto il 14 dicembre 2014.>>.

Adesso con una paziente ricerca si potrà sapere chi è stato designato in sostituzione del'ultimo  Cancelliere Wolfgang Gerhard Günter Ebel, poiché questi fatti sono strettamente tenuti nella segretezza proprio dalle redazioni stampa prezzolate e serventi la NATO.

Approfondimenti

Rebbekah Dorothea Kasner è il vero nome d'"Angela Merkel"

http://www.cieliparalleli.com/Appunti-di-Cronaca/rebbekah-dorothea-kasner-e-il-vero-nome-dqangela-merkelq.html

Dem deutschen Patriotismus

https://deutscherfreigeist.wordpress.com/souveranitat-und-rechtsstaatlichkeit-in-deutschland/

 LA 2º GUERRA MUNDIAL NUNCA TERMINÓ PARA ALEMANIA – SIGUE OCUPADA HASTA EL DÍA DE HOY (PARTE 1)

https://quenosocultan.wordpress.com/2013/07/24/la-2o-guerra-mundial-nunca-termino-para-alemania-sigue-ocupada-hasta-el-dia-de-hoy-parte-1/

LA 2º GUERRA MUNDIAL NUNCA TERMINÓ PARA ALEMANIA – SIGUE OCUPADA HASTA EL DÍA DE HOY (PARTE 2)

https://quenosocultan.wordpress.com/2013/07/28/la-2o-guerra-mundial-nunca-termino-para-alemania-sigue-ocupada-hasta-el-dia-de-hoy-parte-2/

 

Add comment


Security code
Refresh